Apfelpfannkuchen o crespelle alle mele

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Apfelpfannkuchen o crespelle alle mele


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Sbucciate, togliete il torsolo e tagliate 600 g di mele Gala non troppo mature in spicchi. Fate fondere 20 g di burro in una padella, adagiatevi dentro le fette e fatele saltare a fuoco medio, spolverizzandole di zucchero e voltandole un paio di volte con una paletta.

    2) Mettete 4 cucchiai di farina in una terrina e diluitela lentamente con 1 dl di latte. Unitela alle 2 uova sbattute in un altro recipiente, insieme con un pizzico di sale, la scorza grattugiata di mezzo limone, lo zucchero semolato, 20 g di burro fuso freddo e sbattete leggermente.

    3) Imburrate una padella da 15 cm, versatevi dentro un mestolino di pastella e fate rassodare la crêpe da entrambi i lati. Continuare a cuocere le crêpe fino a esaurimento del composto, usando ogni volta una nocciolina di burro. Quindi mettete su ogni crêpe qualche fettina di mela, chiudetela a formare un cannellone (oppure una tasca) e adagiatela in una pirofila imburrata, allineando via via tutte le altre, fino a riempire la pirofila. Scaldate il forno a 200 °C.

    4) Spargete sulle crespelle alle mele il burro rimasto, fuso, e mettetele in forno caldo per 15 minuti. Servitele tiepide.


    Queste deliziose frittatine dolci farcite con la frutta, sono un piatto tipico del Trentino Alto Adige, ideali per una sana merenda nutriente e golosa. Le apfelpfannkuchen, cioè crespelle alle mele sono facili da fare e cotte al forno. Un consiglio per ottenere una pastella perfettamente liscia è quello di diluire la sola farina con il latte, prima di unirla alle uova sbattute, serve a evitare la formazione di grumi, cosa che potrebbe accadere mescolando la farina direttamente con le uova. Le crespelle sono ottime accompagnate con palline di gelato e spolverizzate con un pizzico di cannella.I vini consigliati per accompagnare questo dolce sono: l'Alto Adige Moscato Giallo dolce (bianco) e il Valle d'Aosta Chambave Moscato Passito (bianco).




    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata