Anelli di calamari dorati

Foto
5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 10 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Anelli di calamari dorati


    invia tramite email stampa la lista

    1,5 kg di calamari piccoli
    farina
    olio di semi di arachidi
    100 g di maionese pronta
    erba cipollina
    1 ciuffetto di prezzemolo
    1 cucchiaio di capperi sott'aceto
    2 cetriolini in agrodolce
    sale


    1 Prepara i calamari. Lava i calamari sotto acqua fredda, stacca i tentacoli dal corpo e le pinne laterali. Elimina gli occhi e il becco. Lava e svuota l'interno delle sacche, rivoltandole come un guanto. Elimina la pellicina scura dalle sacche, sciacquale e tagliale ad anelli di circa 1 cm di spessore.
    2 Infarinali e fai la salsina. Disponi gli anelli in una ciotola con abbondante farina. Mescola i calamari con le mani per infarinarli bene. Trita le foglie lavate del prezzemolo con i cetriolini e i capperi. Unisci il trito alla maionese con 5 steli di erba cipollina tagliuzzati e mescola.
    3 Friggi e servi. Scalda abbondante olio di semi di arachidi (almeno 1,5 l) nella padella per friggere. Traferisci gli anelli di calamari in un colino e scuotilo per eliminare la farina in eccesso. Immergi gli anelli nell'olio bollente per 3-4 minuti. Sgocciolali, trasferiscili su un piatto da portata foderato con abbondante carta da cucina e sala. Servi gli anelli di calamari fritti con la salsina preparata.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata