alici-arriganate-allaceto

Alici arriganate all’aceto

  • Procedura
    1 ora 10 minuti
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Alici arriganate all’aceto

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Le alici sono un prodotto del mare eccezionale, saporite e ricche di omega 3 fanno davvero bene. Se volete provarle in maniera semplice e sfiziosa, potete semplicemente farle friggere, ma per portare in tavola un piatto davvero speciale dovete gustarle in versione "arriganata". Le alici arriganate all'aceto sono una ricetta tipica siciliana da servire come antipasto o secondo di pesce, ecco come si cucinano.

    Preparazione

    1) Prepara il pesce. Dopo aver lavato e asciugato 800 g di alici, passale in 4 cucchiai di farina 00 già pronta in un piatto; quindi mettile in uno scolapasta e scuotilo in modo da eliminare la farina in eccesso.

    2) Friggi le alici. Scalda abbondante olio di oliva in un'ampia padella antiaderente. Verifica che la temperatura sia giusta immergendo il manico di un cucchiaio di legno: intorno dovranno formarsi tante bollicine. Tuffa poche alici per volta nell'olio per non far abbassare la temperatura. Quando saranno dorate, toglile dalla padella con una paletta forata e mettile a scolare su carta assorbente da cucina.

    3) Completa e servi. Metti una pirofila vuota in forno a 180° C e scalda in un'altra padella qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva con 2 spicchi di aglio tagliato a fettine, 1 peperoncino tritato, 0,50 dl di vino bianco secco, 1,5 dl di aceto bianco, 1 cucchiaino di zucchero e il sale. Fai restringere per qualche minuto la salsa agrodolce. Togli la pirofila rovente dal forno, sistema sul fondo le alici e irrorale con la salsa ancora fumante. Aggiungi 1 cucchiaio di origano secco servi le alici arriganate ben calde.

    Riproduzione riservata