agnello-aggrassato

Agnello aggrassato

  • Procedura
    1 ora 50 minuti
  • Cottura
    1 ora 30 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Agnello aggrassato

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Il termine aggrassato (o agglassatu o glassatu in dialetto), che viene dal francese glacer, vuol dire velare. Qui significa addensare il sugo: con la stessa tecnica si può condire anche il manzo o la pasta. Ecco come preparare un delizioso agnello aggrassato, perfetto da presentare agli ospiti per un pranzo importante. La ricetta, di facile realizzazione, consta di pochi e semplici ingredienti, che sicuramente avete già in casa. Il risultato di questo secondo piatto sarà goloso!

    Preparazione

    1) Private 1,5 kg di agnello tagliato a pezzi delle parti più grasse e passateli in un velo di farina. Versate poco olio in una padella, unite la carne, fatela rosolare in modo uniforme, girandola da ogni parte, e sgocciolatela su carta assorbente. 

    2) Sbucciate 1 cipolla e 1 spicchio di aglio, tritateli e soffriggeteli in una casseruola con 2-3 cucchiai d'olio. Unite l'agnello, bagnate con 1 bicchiere di vino rosso e fatelo evaporare. Diluite 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro in una tazza di brodo bollente, versate la salsa sulla carne, completate con 2-3 foglie di alloro, sale e pepe, coprite e cuocete per un'ora.

    3) Sbucciate 500 g di patate, lavatele e tagliatele a spicchi; unitele all'agnello, mescolatele al fondo di cottura e proseguite la cottura ancora per 20-30 minuti, finché le patate sono tenere.

    Riproduzione riservata