Acquacotta casentinese

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Acquacotta casentinese


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di porcini
    2 spicchi di aglio
    un mazzetto di timo
    un cucchiaio di concentrato di pomodoro
    4 uova
    60 g di parmigiano reggiano grattugiato
    8 fettine di pane
    olio extravergine d'oliva
    5 dl di brodo
    8 fettine di pane toscano
    sale, pepe



    1) Pulite accuratamente i funghi e tagliateli a fette. Scaldate un filo d'olio in un tegame e soffriggetevi l'aglio senza sbucciarlo; quando inizia a prendere colore, unite i funghi e qualche rametto di timo. Fateli saltare per qualche minuto a fuoco vivo, poi bagnate tutto con il brodo bollente e aggiungete anche il concentrato di pomodoro. Mescolate e fate cuocere per circa 20 minuti a fuoco dolce, poi spegnete.
    2) Sbattete le uova con il parmigiano in una ciotola; unitevi l'intingolo del tegame con i funghi, tiepido, continuando a mescolare con la frusta. Quando il composto inizierà a diventare un po' più denso, aggiungete anche i funghi, regolate di sale, insaporite con una macinata di pepe e mescolate ancora un po'. Distribuite l'acquacotta nelle fondine,completate con olio crudo e servite con le fette di pane tostate.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata