minestra-di-fave-e-cicorie

Zuppa di fave e bietola

  • Procedura
    2 ore 25 minuti
  • Cottura
    2 ore 15 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Zuppa di fave e bietola

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Semplice ma deliziosa: la zuppa di fave e bietola preparata con i legumi secchi è un primo tradizionale della cucina lucana, perfetto per le lunghe serate autunnali e invernali. La vellutata morbidezza e la dolce cremosità della purea di fave non può che essere esaltata dalla croccantezza sapida della bieta ripassata in padella con l'aglio. Un piatto vegano da provare in alternativa anche con la cicoria, dal gusto più amaro.

    Preparazione

    1) Lasciate in ammollo 600 g di fave secche in acqua tiepida per una notte. Fatele quindi cuocere per circa 2 ore coperte di acqua, mescolando di
    tanto in tanto. Scolatele e passatele fino a ottenere una crema liscia.

    2) Pulite 1 kg di bietole, eliminando le coste più dure, poi lavatele e lessatele in pochissima acqua salata. Pulite 2 spicchi di aglio e metteteli a rosolare in una padella con 1 dl di olio extravergine di oliva; quindi unite la bietola, salate e lasciate insaporire per circa 10 minuti, mescolando. 

    3) Eliminate l'aglio. Accomodate la purea di fave in un piatto di portata e versatevi sopra le bietole ripassate. Portate in tavola la zuppa di fave e bietola a piacere spolverizzata con poco pepe macinato al momento e un filo di olio evo crudo.

    Riproduzione riservata