tortiera-di-patate-sarde-e-pomodori

Tortiera di patate, sarde e pomodori

  • Procedura
    1 ora
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tortiera di patate, sarde e pomodori

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Prepara gli ingredienti. Sbuccia 1 kg di patate, tagliale a fettine di 2-3 mm di spessore con un coltello affilato o, se la possiedi, con l'affettatrice. Scottale in acqua bollente salata per qualche istante; quindi scolale e lasciale asciugare su un telo. Lava 4 pomodori maturi e sodi e affettali a rondelle dello stesso spessore delle patate. Disponi un colino nel lavello e, lavorando sotto acqua corrente, raschia 16 grosse sarde con la parte non tagliente di un coltellino per eliminare le scaglie. Stacca la testa, introduci il pollice nel ventre e fallo scorrere per estrarre le interiora. Aprile a libro,solleva ed elimina la lisca. Mettile ad asciugare su abbondante carta assorbente. Diluisci in una ciotola 2 cucchiai di patè di olive nere con 5 cucchiai di olio extravergine di oliva.

    2) Fai gli strati. Ungi la pirofila con l'olio rimasto. Disponi nella pirofila uno strato di patate, spennellale con la salsa di paté di olive nere e cospargile con qualche ago di rosmarino. Prosegui, alternando patate, sarde e fette di pomodoro fino a esaurire gli ingredienti, insaporendo ogni strato con la salsa di patè di olive nere, rosmarino, sale e pepe.

    3) Inforna e servi. Disponi la pirofila in forno già caldo a 180°C per 25-30 minuti. Spegni il forno, accendi il grill e lascia dorare la superficie dello sformato per 2-3 minuti.

    4) Estrai la pirofila dal forno e servi.


    Un secondo piatto di pesce azzurro e verdure, insaporito dal patè di olive, perfetto da portare in tavola per una cena informale. La tortiera di patate, sarde e pomodori è facile da preparare, leggero e cotto al forno, salutare e gustoso.

    Riproduzione riservata