• Procedura
    2 ore
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sformato di verza e zucca

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    – 1 cavolo verza da 600 g
    – 500 g di zucca sbucciata
    – 160 g di fontina valdostana
    – 150 g di prosciutto cotto a fette
    – 50 g di burro
    – 2-3 rametti di timo
    – sale
    – pepe in grani

    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite con cura la verza, eliminate il torsolo duro e le foglie più rovinate, quindi staccate le altre foglie, lavatele e lessatele per pochi minuti in acqua bollente e salata.
    2) Eliminate i semi dalla zucca e, con un coltello ben affilato, tagliatene circa 400 g a fettine molto sottili. Private la fontina della crosta e riducete anch’essa a fettine sottili
    3) Ungete con 20 g di burro una pirofila quadrata (andrà bene anche rotonda od ovale), e rivestitela completamente con le foglie di verza sbollentate lasciandole debordare. Sistemate nella pirofila le altre foglie a strati, alternandole con le fettine di zucca e di fontina C, e di prosciuttosalate e profumate con pepe macinato al momento.
    4) Ripiegate le foglie di verza debordanti all’interno della pirofila coprite con un foglio di alluminio e fate cuocere lo sformato a bagnomaria in forno preriscaldato a 200 °C per circa 1ora e 15 minuti.
    5) Riducete, nel frattempo, la zucca rimanente a dadini e fatela rosolare nel burro rimasto, spolverizzatela con il timo pulito e tritato, e conditela con sale e pepe macinato al momento. Sfornate la pirofila e portatela direttamente in tavola, guarnita al centro con la dadolata di zucca preparata. Potete aggiungere anche qualche foglia di basilico fresca, lavata e asciugata. Montefalco Sagrantino docg Còlpetrone

    Riproduzione riservata