Pitta della Madonna

4/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 10
  • Difficoltà facile

farina 00 400 g / uova 2 / olio extravergine d'oliva 80 g / vino Moscato 80 g / lievito di birra 8 g / sale
per il ripieno: uvetta 100 g / gherigli di noce 200 g / miele 150 g / fichi secchi 2 / cannella / zucchero

1 Scaldate l'olio con il vino e versatelo in una ciotola, poi sgusciatevi le uova, aggiungete la farina setacciata e un pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti fino a ottenere un impasto compatto, unite il lievito stemperato in poca acqua tiepida e lavorate ancora. Dividete la pasta in tre parti. Stendetene due in due quadrati e cospargetene uno con l'uvetta, i gherigli sminuzzati, i fichi secchi tritati, 100 g di miele, un pizzico di cannella e un cucchiaio di zucchero. Coprite con il secondo quadrato di pasta,
bagnate i bordi con poca acqua e sigillate. Tagliate tante strisce larghe 3-4 cm e arrotolatele formando delle rose.
2 Tirate l'ultima sfoglia in un disco di 20 cm, sistematela in una teglia rotonda della stessa misura unta con olio. Disponete le rosette farcite nella teglia una vicina all'altra, cospargete con lo zucchero e infornate a 180° per 50 minuti. Scaldate il miele rimasto in 2 cucchiai di acqua e 10 minuti prima del termine della cottura spennellate la torta con il miele diluito.

di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata