Idee in cucina

Petto di anatra al cognac

5/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Petto di anatra al cognac


    invia tramite email stampa la lista

    Il petto di anatra al cognac è un secondo piatto che si adatta alla perfezione a una occasione speciale. Perchè non presentarlo proprio a San Valentino? Verrà sicuramente apprezzato e gustato fino all'ultimo boccone. E' infatti un piatto buono ma, allo stesso tempo, raffinato e scenografico oltre che facile da realizzare e quindi alla portata di tutte.

    E' però importante che venga realizzato sul momento per garantirne la consistenza e la buona riuscita. 


    Preparazione

    1) Scalda sul fuoco una padella antiaderente e, non appena è arrivata alla giusta temperatura, fai rosolare il petto d'anatra prima dal lato della pelle (per 5 minuti circa) poi dall'altro. Non occorre aggiungere grassi perché quello che rilascerà la pelle sarà sufficiente a non far attaccare la carne alla padella.

    2) Regola di sale e pepe, aggiungi i rametti di timo e sfuma con il cognac poi metti il petto in una pirofila da forno, con il suo fondo di cottura e passalo in forno a 200° per 15-20 minuti (l'interno deve essere cotto ma rimanere rosato).

    3) Lega, a cottura ultimata, il fondo dell'anatra cotta con il burro lavorato insieme alla farina e servi il petto scaloppato e accompagnato da insalatina di stagione.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata