Peperoni ripieni con scamorza e acciughe

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Peperoni ripieni con scamorza e acciughe


    invia tramite email stampa la lista
    Peperoni ripieni con scamorza e acciughe
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Tagliate 4 peperoni rossi, tipo corno di bue, a metà nel senso della lunghezza. Riducete le metà senza picciolo a pezzetti e mettete le altre sulla placca foderata con carta da forno bagnata, strizzata e unta con olio extravergine d'oliva. Disponete la placca in forno a 180° C per 20 minuti.

    2) In una padella, rosolate 1 spicchio di aglio tritato con un paio di filetti d'acciuga e un filo di olio extravergine d'oliva. Cuocetevi i peperoni a tocchetti per 4-5 minuti. Una volta scottati, mescolateli a 200 g di scamorza a dadini, 20 olive denocciolate, a piacere, nere o verdi, un pizzico di sale, pepeorigano e un altro paio di acciughe ridotte a pezzetti.

    3) Riempite le scodelline di peperone intero con il composto e cuocete ancora in forno per 20 minuti. Potete portare in tavola i peperoni ripieni con scamorza e acciughe sia caldi che tiepidi o freddi.


    I peperoni ripieni con scamorza e acciughe sono una ricetta molto semplice da preparare e servono pochi ingredienti e quasi sempre reperibili in frigorifero. Perfetti come antipasto o come secondo, possono essere anche un piatto unico leggero e saporito, che arricchisce un pranzo fugace o una cena dell’ultimo minuto. I peperoni ripieni sono da sempre uno dei piatti più deliziosi da sperimentare in cucina anche se quelli classici li vedono farciti con la carne. Questa ricetta invece rappresenta una variazione nella quale vengono riempiti con scamorza, olive e acciughe (si possono aggiungere anche i capperi per dare quel tocco in più). Una vera prelibatezza per il palato ma, soprattutto, una preparazione veloce e gustosa che può essere preparata in anticipo e riscaldata al momento di portare in tavola.

    Le acciughe si possono sostituire anche con del tonno sott’olio ma le varianti possibili sono molteplici e si può veramente dare spazio alla fantasia!

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata