Patate in tecia alla triestina

  • Procedura
    1 ora 25 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Patate in tecia alla triestina

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 kg di patate preferibilmente a pasta gialla
    1 cipolla
    60 g di burro
    sale

    1) Lessate le patate. Lavate le patate eliminando tutti i residui di terra e fatele lessare con la buccia in abbondante acqua fredda e, partendo dall'inizio dell'ebollizione, calcolate 25-30 minuti di cottura. Scolatele, lasciatele raffreddare e mettetele in frigorifero.
    2) Preparate la "tecia". Spellate la cipolla e affettatela. Togliete le patate dal frigo, sbucciatele e tagliate a tocchi. 3) Cuocete. Fate fondere il burro in una larga padella, meglio se con rivestimento antiaderente. Quando sarà spumeggiante, unitevi le patate e le cipolle, salate e lasciatele rosolare bene per qualche minuto senza mescolare, in modo che si formi una crosticina dorata.
    4) Completate. Girate delicatamente le patate con una paletta di legno, spezzettandole man mano che diventano morbide. Lasciatele su fiamma viva finché saranno ben croccanti da tutti i lati. Quindi salatele, mescolate bene, spegnete il fuoco e servite subito. Per preparare questa ricetta, potete anche utilizzare delle patate lessate avanzate. E, se vi piacciono i sapori ancora più intensi, preparate le patate in tecia all'uso della Baviera. Al posto del burro, rosolate 80 g di lardo tritato grossolanamente, unite la cipolla affettata e stufatela per 10 minuti. Aggiungete le patate lessate e tagliate a tocchetti, bagnate con un mestolino di brodo vegetale bollente e cuocetele per almeno 15 minuti, schiacciandole man mano con una forchetta. A fine cottura, dovrete ottenere una specie di tortino irregolare e croccante.
    Riproduzione riservata