Pasta frolla al cioccolato: ricetta crostatine

Pasta frolla al cioccolato

  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pasta frolla al cioccolato

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Facile, veloce, sfiziosa: la pasta frolla al cioccolato con fondente grattugiato o con cacao amaro in polvere è la base perfetta per portare in tavola tanti dolci facili e creativi (torte, crostate, crostatine e biscotti). Guarda la doppia ricetta step by step e impara a prepararla con le tue mani.

    La pasta frolla al cacao o al cioccolato come la pasta frolla classica si conserva in frigorifero per 2-3 giorni: avvolgila bene in un foglio di carta da forno o in pellicola per alimenti senza pvc e senza ftalati in modo che si mantenga morbida. Per una conservazione più lunga introduci il panetto di pasta in un sacchetto da freezer e congelala: si manterrà per almeno 3 mesi. Prima di utilizzarla falla scongelare preferibilmente in frigorifero. Puoi congelare anche il guscio di frolla già cotto: in questo caso utilizza per la cottura uno stampo usa e getta, lascia raffreddare la pasta nello stampo, avvolgi il tutto nella pellicola e riponi nel congelatore. 

    Per preparare una pasta frolla al cioccolato base per prima cosa devi decidere se vuoi insaporire l'impasto con cacao o con cioccolato: entrambe le possibilità sono valide e prive di difficolatà. Nel primo caso procedi setacciando in una larga ciotola 280 g di farina insieme a 30 g di cacao amaroNel secondo devi invece amalgamare 300 g di farina setacciata a 50 g di cioccolato fondente grattugiato.

    Trasferisci su una spianatoia, forma una fontana e crea un incavo al centro quindi aggiungi 120 g di zucchero semolato (abbassa il quantitativo a 100 g se hai scelto di utilizzare il cioccolato). Poi, con la punta delle dita in modo tale da non scaldare l'impasto, amalgama velocemente farina, zucchero e cacao a 180 g di burro freddo a pezzetti (130 g per l'impasto al cioccolato): dovrai ottenere un composto sbriciolato.

    Ottenuto un impasto sbriciolato amalgama 1 uovo, 2 tuorli e 1 pizzico di sale. Forma un panetto, avvolgilo in un foglio di pellicola e mettilo in frigorifero a riposare per almeno 60 minuti. Trascorso il tempo necessario, puoi utilizzarla per fare torte, crostate e biscotti. Se vuoi preparare delle crostatine come quelle in foto devi stedere la pasta frolla al cioccolato in una sfoglia non più alta di 1/2 cm e poi utilizzarla per foderare degli stampini da tartelletta; prima di infornarla punzecchiala con i rebbi di una forchetta, coprila con carta da forno e legumi secchi e cuocila in forno a 180° C per 12-15 minuti. Elimina poi carta e legumi e lascia raffreddare le basi delle crostatine prima di sformalarle e farcirle a piacere.

    Riproduzione riservata