Pasta con broccoli e acciughe

4/5
  • Procedura 30 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta con broccoli e acciughe


    invia tramite email stampa la lista
    Pasta con broccoli e acciughe
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Lavate 4 acciughe sotto l'acqua corrente per dissalarle, apritele, eliminate la lisca, dividetele a filetti e sciacquatele di nuovo; tenetele da parte. Pulite 1 kg di broccoli: privateli delle foglie, divideteli a cimette e tagliate a tocchetti i gambi più grossi.

    2) A questo punto lessate le verdure in abbondante acqua salata, devono cuocere a bollore per circa 8 minuti fino a quando saranno al dente, quindi sgocciolatele con una schiumarola e trasferitele in una terrina; conservate la loro acqua di cottura.

    3) In un tegame scaldate 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva con 1 spicchio d'aglio tagliato a fettine sottili, quando questo tende a diventare trasparente unite le acciughe spezzettate e stemperatele con un cucchiaio di legno. Quando saranno completamente sciolte, spegnete il fuoco.
    Insaporite con il peperoncino a piacere.

    4) Lessate la pasta nell'acqua di cottura dei broccoli a bollore, scolatela al dente e mescolatela con i broccoli lessati, versate sopra l'olio bollente all'acciuga, rigirate e servite subito.


    Ecco un primo piatto appetitoso, semplice da realizzare e adatto a tutte le occasioni. È una ricetta tipica pugliese ma in una versione perfetta anche per chi si destreggia per la prima volta in cucina. I broccoli sono un vero toccasana per la salute in quanto adatti a chi segue un regime dietetico e ricchi di vitamine e sali minerali. Le acciughe conferiscono quella nota gustosa e saporita e sono ricche di proteine e omega-3. Si può scegliere il formato di pasta che più si predilige come ad esempio gli spaghetti ma anche le orecchiette si adattano alla perfezione a questo tipo di condimento. Un piatto perfetto da gustare in compagnia magari abbinato a un vino bianco fresco e profumato. Verrà apprezzato anche dai bambini che non amano mangiare le verdure, magari riducendo la quantità di peperoncino. Volendo si può aggiungere anche della mollica di pane tostata per conferire al piatto quel tocco di croccantezza.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata