Idee in cucina

Pandolce genovese

5/5
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pandolce genovese


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Accendete il forno a 180° C. Per preparare l'impasto del pandolce, di rapidissima esecuzione, setacciate 300 g di farina "00" con 10 g di lievito in polvere per dolci facendoli cadere in una ciotola, formate una cavità  al centro, sgusciatevi 2 uova e sbattetele con una forchetta. Quindi unite 120 g di zucchero a velo vanigliato e 120 g di burro a pezzetti e impastate il tutto a mano per 30 secondi.

    2) In una ciotola a parte mescolate 100 g di arancia candita a cubetti, 50 g di cedro candito a cubetti, 150 g di uvetta, 50 g di pinoli, i semi di anice a piacere, e poi unite il mix all'impasto. Trasferite il composto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

    3) Dividete l'impasto a metà, formate 2 pagnotte rotonde alte circa 2 dita e trasferitele su una teglia foderata con carta da forno. Cuocete i pandolci genovesi per 45/50 minuti finchè la superficie sarà  dorata. Una volta cotti, toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare su un tagliere di legno.


    Questo tipico dolce natalizio è ideale anche come come piccolo regalo gourmand. Avvolgete il pandolce genovese in carta trasparente (dove si conserva diversi giorni) e riponetelo in una scatola di cartone o di latta, oppure, più semplicemente, fermate la carta con un nastro colorato.

    Quando fate il pandolce l'uvetta vi rimane sempre un po' secca e asciutta? Per renderla più morbida vi basta immergerla in acqua bollente per pochi minuti. Oppure potete lasciarla per mezz'ora in abbondante acqua tiepida. Poi dovete strizzarla, asciugarla e aggiungerla all'impasto.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata