Ossi da morto alla trevigiana

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ossi da morto alla trevigiana


    invia tramite email stampa la lista

    Buonissimi, e un po' inquietanti... gli ossi da morto sono in realtà una ricetta tradizionale della Festa di Ognissanti italiana. Tante sono le varianti, non solo regione per regione, ma anche provincia per provincia: questa che vi abbiamo proposto è veneta.

    Preparazione

    1) Fate ammorbidire 100 g di burro a temperatura ambiente, tagliatelo a pezzetti, mettetelo in una ciotola e lavoratelo a crema sbattendo con un cucchiaio di legno. Incorporate 120 g di zucchero, 2 uova sgusciate, un pizzico di sale e 400 g di farina mescolata a 1 bustina di lievito in polvere e a 100 g di fecola passata da un setaccio.

    2) Amalgamate infine poco alla volta il vino bianco necessario per ottenere una pasta abbastanza morbida. Dividete la pasta a pezzi, ricavate dei cilindretti grossi come un dito mignolo e tagliateli a pezzetti di circa 10 cm di lunghezza; premeteli al centro con la mano aperta lasciando le estremità un po' più spesse, in modo che prendano la forma stilizzata di un osso.

    3) Disponete gli ossi da morto su una placca rivestita di carta forno tenendoli leggermente distanziati e infornateli per circa 30 minuti a 180° C. Levateli dal forno e lasciateli raffreddare prima di gustarli.

    Vi è piaciuta la ricetta? Potete scoprire tante nuove idee sfiziose per fare bella figura ad Halloween cliccando qua.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata