Malfattini romagnoli

Foto
4/5
  • Procedura 1 ora 15 minuti
  • Cottura 35 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà elaborata

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Malfattini romagnoli


    invia tramite email stampa la lista

    Per la pasta
    400 g di farina
    4 uova (oppure 600 g di pasta fresca come i malfattini)
    Per il condimento
    500 g di borlotti freschi sgranati
    2 spicchi di aglio
    1 cucchiaio di conserva di pomodoro
    1 dl di olio extravergine di oliva
    1 foglia di alloro
    80 g di parmigiano grattugiato
    sale

    1 Setacciate la farina sulla spianatoia e impastatela con le uova. Lavorate vigorosamente e a lungo il composto (foto)
    fino a ottenere un impasto liscio e sodo. -
    Formate una palla, avvolgetela in una pellicola per alimenti e fatela riposare per circa 15 minuti.
    2 Prendete un
    pezzo di impasto e allungatelo sulla spianatoia dandogli la forma di un salametto; tagliatelo in grosse fette che, poi,
    sminuzzerete con il coltello, fino a ricavarne dei piccoli frammenti (foto). Mettete i malfattini ad asciugare su un
    vassoio infarinato.
    3 Schiacciate l'aglio e mettetelo a rosolare con l'olio in una casseruola, poi eliminatelo e aggiungete i fagioli,
    l'alloro (foto), la conserva sciolta in un bicchiere di acqua calda, poi coprite a filo i fagioli con acqua tiepida,
    salate e fateli cuocere per circa 20 minuti fino a che saranno teneri.
    4 Passate al passaverdura la metà dei fagioli e rimettetela nella casseruola. Eliminate l'alloro (foto), aggiungete circa
    1 l di acqua bollente, aggiustate di sale e, quando riprende il bollore, versatevi i malfattini. Fateli cuocere al
    dente, poi versate la minestra in una zuppiera, cospargete di parmigiano e servite.

    di SAPORI DELLA CUCINA Riproduzione riservata