La ricetta del lutefisk semplificata

5/5
  • Procedura 1 ora 50 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

La ricetta del lutefisk semplificata


    invia tramite email stampa la lista

    La ricetta del lutefisk semplificata parte da quella originale del lutefisk (in norvegese) o lutfisk (in svedese), un piatto tipico di alcuni Paesi dell'Europa settentrionale, in particolare Norvegia, Svezia e Finlandia. È realizzato con stoccafisso e anche baccalà, a seconda dei gusti.

    Preparazione

    1) Accendete il forno e portatelo a una temperatura di 200°. Sciacquate bene 700 g di stoccafisso già ammollato sotto acqua corrente e mettetelo in una pirofila da forno, appoggiandolo dalla parte della pelle. Cospargetelo con 1 cucchiaino di sale e copritelo con un foglio di carta d'alluminio. Infornate e fate cuocere per circa 40 minuti.

    2) Nel frattempo, preparate la purea di piselli: rosolate 1 porro pulito e affettato finemente in una casseruola con 30 g di burro, unite 800 g di piselli surgelati il più possibile sgranati, cercando di eliminare tutto il ghiaccio. Versate 2 dl di brodo vegetale, mescolate il tutto e cuocete per 20 minuti. Frullate i piselli (tranne 3 cucchiai, che terrete da parte per la decorazione) e regolate di sale e pepe. Poi, sempre mescolando, incorporate il burro rimasto e, se vi piace, foglie di menta tritate.

    3) Disponete 8 fettine di bacon in una teglia rivestita con carta da forno, tostatele sotto il grill del forno (per 3-4 minuti) e fatele sgocciolare su carta assorbente da cucina. Spellate lo stoccafisso e tagliatelo a pezzetti eliminando le lische residue. Servitelo con la purea di piselli, il bacon croccante e le classiche focaccine di patate (vedi riquadro a destra, anche per la salsa), tutto molto caldo. Guarnite con i piselli tenuti da parte e accompagnate con la tradizionale salsa bianca al burro.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata