ricetta la-focaccia-di-recco

Focaccia di Recco: la ricetta per farla a casa

  • 30 08 2021
La focaccia di Recco è una preparazione tipica ligure a tutela I.G.P.: per gustare quella autentica bisogna andare in Liguria, ma possiamo provare a preparare una focaccia simile anche in casa
  • Procedura
    42 minuti
  • Cottura
    12 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Focaccia di Recco: la ricetta per farla a casa

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Focaccia di Recco: la ricetta per farla a casa

    La trovi anche su:

    La focaccia di Recco col formaggio è un prodotto da forno tipico della cittadina ligure di Recco famoso in tutta Italia, protetto da marchio europeo I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). Ottenuta dalla lavorazione di un impasto a base di farina di grano tenero, olio extravergine di oliva, sale e acqua viene farcita, prima della cottura, con il formaggio fresco.

    Per gustare la vera focaccia di Recco col formaggio bisogna recarsi in loco: per la precisione Recco, Camogli, Sori e Avegno. Questo soprattutto perchè la vera focaccia di Recco viene preparata con un formaggio fresco prodotto appositamente per gli associati al marchio. Inoltre per cuocere questo tipo di focaccia occorrono temperature molto alte, non ottenibili con il forno di casa.

    Questo vuol dire che a casa è impossibile riprodurre in maniera corretta la vera ricetta della focaccia di Recco, si può tuttavia realizzare una focaccia simile. Al posto del formaggio fresco si può utilizzare la crescenza, rigorosamente freschissima e di buona qualità.

    Preparazione

    Preparate la pastaMettete sulla spianatoia la farina, fate la fontana, unite un pizzico di sale e un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Aggiungete 1 dl e 1/2 circa di acqua tiepida, quanto basta per impastare il tutto, e incominciate ad amalgamare gli ingredienti con le dita.

    Dividete la pasta in due partiContinuate a impastare unendo, se necessario, ancora poca acqua fino a ottenere una pasta morbida ma consistente; lavoratela infarinando la spianatoia. Fate una palla, copritela e fatela riposare per mezz'ora. Lavoratela ancora per qualche minuto, poi dividetela a metà.

    Stendete la sfogliaLasciate riposare le due porzioni di pasta per altri 10 minuti, poi appiattitele con il matterello in due dischi. Copritene uno e stendete l'altro in una sfoglia molto sottile: per assottigliarla il più possibile sollevatela e, tenendo sotto le mani aperte, tiratela delicatamente.

    Foderate la tegliaUngete leggermente di olio il fondo della teglia, riportatevi sopra la sfoglia e appoggiatela al centro lasciandola sbordare. Sempre con le mani aperte, premete delicatamente sul fondo e intorno ai bordi in modo da farvi aderire la pasta.

    Farcite la sfogliaDividete la crescenza a pezzetti regolari e distribuitela uniformemente su tutta la superficie della sfoglia. Stendete allo stesso modo, prima con il matterello poi con le mani, il secondo disco di pasta, quindi appoggiatelo sul disco farcito.

    Sigillate la focacciaPremete i bordi con la punta delle dita per sigillarli, poi passate tutt'intorno con un coltellino e tagliate via la pasta eccedente.

    Cuocete la focaccia di Recco - Fate 3 buchini sulla sfoglia superiore, ungetela con un filo di olio extravergine d'oliva e cuocetela in forno a 220-240° C per 10-12 minuti.

    Se avete ancora dubbi, date un'occhiata alla video ricetta e preparate la focaccia di Recco insieme a noi.

    Volete provare a prepararla con una variante creativa al classico ripieno? Cliccate qua e provate la nostra ricetta alternativa senza formaggio! Adatta per essere gustata anche da chi segue una dieta vegana o è intollerante al lattosio.

    Siete in  cerca di ricette tradizionali per fare la focaccia: qui trovate una mini guida alla ricetta genovese e alle sue varianti.

    Riproduzione riservata