Insalata di cavolo cappuccio viola

5/5
  • Procedura 10 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Insalata di cavolo cappuccio viola


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Lava e asciuga il cavolo cappuccio, elimina le foglie esterne più rovinate, con un coltello taglialo a metà nel senso della lunghezza. Poi, seguendo le nervature bianche, dividi le due metà in altre due parti. Con un coltello affilato elimina le nervature e taglia il cavolo a strisce sottilissime in modo che l'insalata risulti molto tenera.

    2) Riunisci le striscioline così ottenute in una ciotola abbastanza grande, cospargile con lo zucchero e poi irrorale con l'olio extravergine d'oliva e il succo di limone. Fali riposare l'insalata condita per qualche ora nel ripiano basso frigorifero, poi suddividila nei piatti singoli e servi.


    Il cavolo cappuccio viola: qualche informazione

    ll cavolo cappuccio viola è una varietà di cavolo caratterizzato da questo colore molto acceso, che è anche indice di presenza di antociani, pigmenti dalle spiccate proprietà antiossidanti. Il cavolo viola può essere consumato crudo, tagliato molto fine o cotto.

    Le insalate sono il piatto forte dell’estate ma perché fermarsi con l’arrivo della stagione fredda? Il cavolo cappuccio si presta benissimo nel preparare una sana insalata o anche un piatto unico e completo se si aggiungono ingredienti extra ricchi di sostanze nutritive come i fagioli, dei mandarini o arance con un accostamento che vi lascerà stupite. Si possono aggiungere anche mela, pera, noci, mandorle, uvetta o anche uva fresca, oppure olive taggiasche, capperi e parmigiano o feta che la renderanno una pietanza con un tripudio di sapori e dalla consistenza unica che conquisterà proprio tutti.

    Perfetta per una cena speciale o anche per essere portata al lavoro per una sana pausa pranzo.

    di Cucina Moderna Riproduzione riservata