Idee in cucina

Harira con pollo, lenticchie e ceci

4/5
  • Procedura 1 ora 55 minuti
  • Cottura 1 ora 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Harira con pollo, lenticchie e ceci


    invia tramite email stampa la lista

    L'harira è una zuppa marocchina: viene preparata in ogni casa durante i 30 giorni di Ramadan, il periodo in cui i musulmani non possono toccare cibo dall'alba al tramonto. Questo piatto è particolarmente leggero, ma completo e nutriente, quindi adatto a rompere le lunghe ore di digiuno. Tra i suoi ingredienti ha per altro alcune delle principali spezie del benessere, curcuma e zenzero, unite alla carne bianca del pollo e ai legumiTu puoi portarlo in tavola come piatto unico serale, scorri la ricetta step by step e cimentati in questa prova di semplice cucina etnica.

    • 1 Cuoci la carne. Spella e trita grossolanamente i cipollotti, elimina la pelle del pollo, scotta i pomodori, spellali e tagliali a pezzetti. Riempi una pentola capiente con 3 l di acqua, porta a ebollizione, sala, unisci gli ingredienti e cuoci su fuoco medio per circa 1 ora. Sgocciola il pollo, disossalo e taglia la sua carne a pezzetti.
    • 2 Aggiungi i legumi. Unisci nuovamente i pezzi di pollo al brodo di cottura. Intanto, sgocciola i ceci e le lenticchie in scatola dal liquido di conservazione, trasferiscili in un colino e sciacquali ripetutamente sotto acqua fredda corrente. Aggiungi i legumi alla zuppa e prosegui la cottura per altri 20 minuti.
    • 3 Completa la zuppa. Metti in una ciotolina la fecola di patate, unisci la curcuma, il coriandolo in polvere, lo zenzero e una macinata di pepe, regola di sale, diluisci con 4 cucchiai di acqua e mescola bene, fino a ottenere una salsina omogenea. Aggiungi il mix di spezie alla zuppa e prosegui la cottura per altri 20 minuti; poi incorpora il succo di 1 limone.
    • 4 Servi in tavola e gusta. Guarnisci il piatto di harira con pollo, lenticchie e ceci con qualche foglia spezzettata di coriandolo fresco (se non lo trovi, in alternativa, puoi usare il prezzemolo) e fettine di limone.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata