Grigliata di pesce

4/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Grigliata di pesce


    invia tramite email stampa la lista

    1) Pulite 4 triglie intere, privandole delle interiora e delle pinnette. Lavatele e inserite all'interno di ogni pesce un pizzico di trito aromatico (un mix composto da prezzemolo, basilico e origano fresco). Eliminate la pelle 4 tranci di tonno (o pesce spada) da 80 g l'uno. Pulite 4 gamberoni freschissimi eliminando le teste e sgusciando le code. Lasciate attaccato solo il ventaglietto di guscio alla fine della coda. Lavateli insieme con 4 sacche di seppia giù pulite e asciugate tutto delicatamente.

    2) Sciogliete una bella presa di sale e una macinata di pepe con il succo di 1 limone, poi unite 2 ,5 dl di olio extravergine d'oliva e sbattete la salsa per emulsionarla. Incorporate il trito aromatico rimasto e sbattete di nuovo. Disponete tutto su un largo piatto e spennellate il pesce con parte della marinata preparata.

    3) Fate scaldare 2 larghe griglie e contemporaneamente accendete il forno di casa a 220° C, quindi spegnetelo. Cuocete i diversi ingredienti sulla griglia bollente, 2-3 minuti per parte, voltandoli con una paletta e spennellandoli ripetutamente con la marinata rimasta. Ricordate che le seppie hanno bisogno di una cottura un po' più lunga e devono essere sempre ben spennellate di marinata per mantenersi morbide.

    4) Mano a mano che cuocete gli ingredienti, adagiateli su un piatto di metallo che metterete nel forno per tenere la grigliata di pesce ben calda. Distribuite il tutto sul piatto da portata e servite appena possibile.


    Dovete scegliere con cosa alimentare il vostro barbecue? No alla legna resinosa al posto della carbonella. Con i rami di pino, larice o abete rischiate di dare al pesce un sapore strano.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata