• Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Cottura
    1 ora 15 minuti
  • Persone
    2
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gratin di patate e carciofi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Pulisci le verdure. Lava le patate, sbucciale e tagliale a fettine sottili. Scottale velocemente in abbondante acqua bollente salata, sgocciolale e falle asciugare su un telo. Priva i carciofi delle foglie esterne più dure, maneggiandoli con un paio di guanti da cucina, per evitare di annerirti le mani. Taglia le punte e arrotonda i fondi con un coltellino. Dividi i carciofi a metà, nel senso della lunghezza, elimina il fieno interno e mettili a bagno in una ciotola d'acqua con il succo del limone.


    2) Cuoci i carciofi. Taglia i carciofi a spicchietti sottili e saltali in una padella per qualche minuto con un filo d'olio. Bagnali con il vino, lascialo evaporare a fuoco vivo e regola di sale e pepe: non cuocerli troppo, lasciando che diventino un po' croccanti. Spolverizzali con abbondante origano. Ungi con un velo d'olio le pirofiline e forma uno strato di fettine di patate, accavallandole leggermente, poi regola di sale e pepe. Stendi un velo di besciamella e spolverizza con parmigiano. Prosegui gli strati, fino a esaurire gli ingredienti, terminando con le patate alternate a spicchietti di carciofo. Copri le pirofiline con pellicola per alimenti e mettile in frigorifero.

    3) Fai il gratin e servi. Irrora con un filo d'olio le pirofiline e cuoci nel forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti. Fai gratinare per 4-5 minuti sotto il grill e servi.

    Riproduzione riservata