frittelle-al-finocchietto

Frittelle al finocchietto

  • Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Frittelle al finocchietto

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Lavate 500 g di baccalà dopo l'ammollo, asciugatelo, privatelo della pelle e togliete eventuali lische con una pinzetta. Tagliate la polpa a tocchetti di 3-4 cm di lato.

    2) Setacciate 250 g di farina con il lievito, aggiungete un pizzico di sale, pepe, 20 g di finocchietto tritato e 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, quindi versate a filo 2 dl circa di acqua ghiacciata, mescolando man mano con una frusta, per ottenere una pastella omogenea e senza grumi.

    3) Scaldate abbondante olio per friggere, immergete il baccalà nella pastella, tuffatelo nell'olio bollente e friggete a fuoco medio per 3-4 minuti, rigirando. Sgocciolate con il mestolo forato e fate asciugare su carta assorbente. Procedete in questo modo, fino a esaurire gli ingredienti.

    4) Servite le frittelle calde o tiepide, con spicchi di limone.


    Teneri bocconcini fritti di pesce all'aroma di finocchietto, per uno sfizioso secondo piatto o da servire come antipasto. Le frittelle al finocchietto sono facili da preparare, croccanti fuori e morbidi dentro, apprezzati da grandi e bambini. E' un piatto perfetto per cominciare un menù a base di pesce. 

    Riproduzione riservata