Coniglio in salmì con polenta

4/5
  • Procedura 2 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Coniglio in salmì con polenta


    invia tramite email stampa la lista

    Il coniglio in salmì con polenta è un piatto unico dal sapore golosamente ricco, tipico della stagione fredda. In questo caso si accosta il coniglio alla polenta, che rappresenta la soluzione ideale e più gustosa. Volendo puoi servirlo anche con un purè o con qualsiasi altro contorno che preferisci. 

    Preparazione

     1) Fai marinare. Taglia a pezzi 1 coniglio di circa 1,5 kg, già pulito e mettili a marinare per almeno 12 ore con 1 bottiglia di vino rosso corposo di qualità (Nebbiolo, Barbera, Chianti), tutte le verdure (1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 2 spicchi d'aglio), lavate, asciugate e tagliate a pezzetti, 1 mazzetto aromatico (alloro, timo, rosmarino, salvia), le spezie (3 chiodi di garofano, 6 bacche di ginepro, 1/2 stecca di cannella) e qualche grano di pepe schiacciato. Filtra attraverso il colino la marinata, tenendo da parte vino, aromi, spezie e verdure.

    2) Cuoci la carne. Asciuga bene i pezzi di carne. Falli rosolare a fiamma viva con poco olio e spolverizzali con 1 cucchiaino colmo di farina. Intanto, asciuga le verdure tenute da parte e rosolale nel tegame con aromi, spezie e 3-4 cucchiai di olio; poi aggiungi il tutto alla carne, mescolando. Sala, rosola ancora un po' e unisci 1 bicchiere di vino della marinata, bollente. Mescola, fallo evaporare totalmente poi versa il vino rimasto caldo. Metti il coperchio e cuoci a fuoco basso, finché il vino si sarà ridotto a circa 1/2 bicchiere. Aggiungi 1 bicchiere di brodo e prosegui la cottura (in totale il coniglio dovrà cuocere circa 1 ora e 1/2) finché sarà tenero, versando, se necessario, altro brodo.

    3) Completa e servi. Togli i pezzi di coniglio dal tegame, sgocciolandoli bene. Passa il sugo con le verdure al disco fine del passaverdura o al setaccio, dopo aver eliminato cannella, chiodi di garofano, mazzetto aromatico e bacche di ginepro. Servi il coniglio caldissimo, accompagnandolo con polenta.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata