Come preparare la feta

1/7 - Introduzione

Se pensiamo alla Grecia viene subito in mente lei: la feta! La feta è il tipico formaggio greco. Di colore bianchissimo, ha un sapore molto particolare. Fresco, leggero e salato, è il formaggio perfetto per un pranzo estivo leggero e gustosto. Si trova facilmente in commercio in Italia, in tutti i supermercati. Viene venduto sotto forma di tavoletta, pronto da gustare. Nonostante si possa mangiare anche direttamente così, in Grecia la feta viene servita con un' insalata di olive e pomodori. Vediamo allora subito come preparare la feta in modo autentico!

2/7 Occorrente

  • feta greca
  • olio extravergine d'oliva
  • pepe
  • pomodori
  • cetrioli
  • cipolla
  • origano
  • olive nere
  • basilico

3/7 - Cosa è la feta

La feta è abitualmente mangiata dai greci a colazione, con un filo d'olio extravergine d'oliva e del pepe. A volte, per contrastare il sapore salato, si può aggiungere anche del miele. Altre volte è utilizzata come condimento per la tipica insalata greca. Per farla grattuggiate la feta con pomodori, cetrioli, cipolla, origano e olive nere. La feta è un piatto tipico, preparato sin dall'antichità, dato che la sua componente salina ne permetteva la conservazione in luoghi freschi nonostante il clima mediterraneo.

4/7 - Come tagliarla

La feta viene servita in modo gradevole, esposta su grossi piattida portata di forma ovale, coloratissimi. In altre regioni d'italia o d'Europa, essendo la feta un piatto preparato a livello mondiale, i piatti possono variare di forma. Le ricette subiscono così delle variazioni regionali, che rendono la degustazione di questo formaggio diversa e colorita a seconda della variazione diatopica del luogo in cui vi trovate. La feta va tagliata in fettine alte all'incirca un dito, che vanno disposte nel piatto senza che si sovrappongano l'una con l'altra.

5/7 - Come accompagnarla

Successivamente, le fettine vanno appena bagnate con un filo d'olio extravergine d'oliva e cosparse di un po' di basilico fresco e di pepe. Dall'altro lato del piatto da portata, vanno disposti dei pomodori ben maturi, tagliati a rondelle e conditi in maniera tradizionale, insieme a delle olive nere. Per completare e coronare la tradizione, potrete accompagnare la feta greca con un altro ottimo piatto tipico di questo paese: si tratta dei Souvlaki. Si tratta di spiedini di carne di pecora, agnello, maiale, pollo o addirittura di pesce spada corredati di verdure grigliate calde. Infine, potete preparare anche dello tzaziki, la tipica salsa greca a base di yoghurt, aglio e cetrioli. Avete visto quanto è semplice preparare la feta e sentirsi subito in vacanza, su una calda isola greca? Non ci resta che augurarvi buon appetito!

6/7 Guarda il video

7/7 Consigli

  • Ricordate che per una buona riuscita della feta, il latte di capra deve essere rigorosamente fresco.
Riproduzione riservata