Idee in cucina

Chips romantiche a scottadito

5/5
  • Procedura 16 minuti
  • Cottura 6 minuti
  • Persone 2
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Chips romantiche a scottadito


    invia tramite email stampa la lista

    Ci sono le patate bollite, quelle al forno, le fritte... e poi ci sono loro: le chips di patate. Fragranti, sottili, croccanti, saporite e irresistibili. Decisamente più salutari se fatte in casa e si prestano a un aperitivo sfizioso, come contorno o anche come snack. I vostri ospiti ne verranno conquistati e una tirerà l'altra. Se più si intagliano a forma di cuore sono perfette per una cena romantica a due.

    Questo tipo di preparazione delle patate nasce negli Stati Uniti nel 1853 grazie al cuoco George Crum del Moon Lake Lodge che, stufo delle lamentele dei suoi clienti circa la poca croccantezza delle patate fritte, decise di affettarle sottili e friggerle. Le sfoglie che servì divennero presto un "must" non solo negli Stati Uniti ma anche nella cultura italiana. 



    Preparazione

    1) Lavate le patate, sbucciatele, lavatele nuovamente e asciugatele con carta da cucina. Riducetele a fettine molto sottili e quindi intagliatele a forma di cuore con un tagliapasta.

    2) Disponete abbondante olio per friggere in 2 larghe padelle antiaderenti. Mettetene una su fiamma media e l'altra su fiamma alta. Quando l'olio della padella a fiamma media è ben caldo, versatevi le patate e cuocetele per circa 3 minuti. Scolatele con una paletta forata e asciugatele tamponandole con carta da cucina.

    3) Trasferite le patate nella seconda padella e friggetele ancora per 3 minuti. Sgocciolatele, fatele asciugare su carta da cucina e poi salatele. Se volete evitare di usare 2 padelle, eliminate l'olio usato per la prima frittura, riempite la padella con olio nuovo e scaldatelo a fuoco vivace per la seconda frittura.

    4) Preparate 2 cartocci arrotolando un po' di carta da forno, disponeteli in 2 grossi bicchieri, riempite con le chips e servite ben caldo.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata