Cavolini di Bruxelles stufati alla birra

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cavolini di Bruxelles stufati alla birra


    invia tramite email stampa la lista

    I cavolini di Bruxelles stufati rappresentano un contorno leggero ma allo stesso tempo sfizioso, sicuramente perfetto alleato per la nostra salute, grazie alla presenza di proteine, acido folico, fibre, vitamina C e K, nonché antiossidanti, che come ormai è noto sono molto utili contro l'invecchiamento. Ecco come preparare i cavolini di Bruxelles alla birra.

    Preparazione

    1) Lavate 600 g di cavolini di Bruxelles in abbondante acqua, sgocciolateli ed eliminate eventuali foglie rovinate. Con un coltellino affilato spuntate i torsoli e incideteli con un taglio a croce.

    2) Sbucciate 1 cipolla e affettatela sottile. In un tegame fate fondere 30 g di burro, unite 2 cucchiai di zucchero di canna e 1 foglia di alloro e lasciate insaporire su fiamma dolce per 2 minuti.

    3) Aggiungete le fettine di 1 cipolla, mescolate con un cucchiaio di legno e cuocete dolcemente per altri 3 minuti. Aggiungete i cavolini preparati, fateli insaporire un paio di minuti, poi bagnate con 2 dl di birra, insaporite con sale e pepe e coprite.

    4) Stufate a fiamma bassa per 15 minuti, poi togliete il coperchio, alzate la fiamma e fate cuocere per altri 5 minuti girando ogni tanto in modo che i cavolini non si attacchino al fondo. Serviteli ben caldi in accompagnamento ad arrosti di maiale.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata