cavatelli-con-cavolo-romano-e-guanciale preparazione

Cavatelli con cavolo romano e guanciale

  • Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cavatelli con cavolo romano e guanciale

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una pasta semplice, ma di gran carattere, perfetta da servire a una cena informale; i cavatelli con cavolo romano e guanciale, sono facili da preparare e molto saporiti. E' un primo piatto molto economico ma che non vi farà rinunciare al sapore.

    Pulite il cavolo. Eliminate il torsolo centrale dal cavolo romano, staccate le cimette, lavatele e cuocetele in una pentola con acqua bollente salata per 3-4 minuti, finché risulteranno morbide. Scolatele con un mestolo forato e tenetela da parte. Conservate anche l'acqua di cottura. 

    Tagliate 60 g di guanciale. Riducete il guanciale a fettine poi a bastoncini sottili; scaldate una padella antiaderente senza condimento, unite il guanciale e rosolatelo su fiamma vivace, finché inizierà a diventare dorato e croccante. 

    Insaporite le cimette. Sgocciolate il guanciale con un mestolo forato. Mettete nello stesso recipiente con il fondo di cottura del guanciale 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva; appena caldo, aggiungete le cimette di cavolo e lasciatele insaporire. Cuocete 500 g di cavatelli freschi nell'acqua di cottura del cavolo tenuta da parte e riportata a ebollizione. 

    Completate. Scolate la pasta al dente, trasferitela nella padella con il cavolo, lasciatela insaporire per qualche istante, unite il guanciale.

    Mescolate e cospargete il tutto con pecorino romano grattugiato e pepe. Servite subito.

    Riproduzione riservata