Castagnaccio classico

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Castagnaccio classico


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Metti la farina di castagne in una capiente ciotola; unisci un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio e, poco per volta, 3 decilitri circa di acqua tiepida, versandola al centro e mescolando man mano con una frusta. Se necessario, unisci ancora un po' di acqua, quanto basta per ottenere una densa pastella. Continua a lavorarla in modo da eliminare tutti i grumi.

    2) Lascia ammorbidire l'uvetta in una ciotola con acqua tiepida per 10 minuti. Ritaglia un disco di carta da forno sufficiente a foderare uno stampo di 24 centimetri di diametro; bagnalo, strizzalo e utilizzalo per rivestire lo stampo, quindi spennellalo con l'olio rimasto anche sui bordi.

    3) Scalda il forno a 180° C. Disponi il composto preparato nello stampo, distribuisci sopra i pinoli e l'uvetta scolata e asciugata, infine cospargi con gli aghi di rosmarino. Metti nel forno e cuoci il castagnaccio per 45-50 minuti.


    Il castagnaccio è un dolce tipico delle zone montane toscane, liguri, piemontesi ed emiliane. Questa torta povera, preparata esclusivamente con farina di castagne, uvetta, pinoli e pochi altri semplici ingredienti che un tempo veniva gustata soprattutto durante l'autunno e l'inverno, come merenda nutriente. Oggi torna utile anche come dessert gluten free adatto anche a chi è intollerante al glutine o soffre di celiachia. Inoltre è senza burro!

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata