Cartellate pugliesi

Cartellate pugliesi

  • Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    10 minuti
  • Persone
    10
  • Difficoltà
    difficile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cartellate pugliesi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Setacciate la farina in una ciotola, unite 1 pizzico di sale e versate a filo il vino e l'olio extravergine d'oliva, mescolando fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Avvolgetelo in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti.

    2) Dividetelo in panetti, stendetelo in sfoglie rettangolari non troppo sottili e ricavate tante strisce lunghe e larghe 3 cm. Piegatele a metà, pizzicandole con le dita a intervalli di 3-4 cm e avvolgetele a spirale; pizzicate nuovamente i bordi delle strisce di pasta in modo da unirli tra di loro e ottenere una specie di rosa.

    3) Friggete le cartellate nell'olio di semi di arachide ben caldo, rigirandole sui due lati fino a che diventano dorate; scolatele su carta da cucina. Scaldate il miele in una casseruola, immergetevi una cartellata alla volta, rigiratela sui due lati e sgocciolatela su una gratella. Proseguite fino a terminare le cartellate e servitele, a piacere, al naturale o cosparse con cannella, gherigli di noce tritati e scorza di limone grattugiata.

    Le cartellate sono un dolce natalizio pugliese senza burro, ma con olio extravergine d'oliva, farina e miele. Delle frittelle deliziose con tutto il gusto e la tradizione delle ricette di questa regione del Sud.

    Riproduzione riservata