Budino primavera salato alla giapponese

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Budino primavera salato alla giapponese


    invia tramite email stampa la lista

    Il budino primavera salato alla giapponese è un antipasto giapponese tradizionale preparato con una base di crema all'uovo e poi farcito con gamberi, carote, crescione. Per rendere la ricetta ancora più rispondente alla cultura di origine, serviteli nelle classiche tazze da tè giapponesi.

    Preparazione

    1) Lessate in un pentolino di acqua salata 1/2 carota a fette. Sistemate una pentola per la cottura al vapore, usando l'apposita griglia e versando la giusta quantità d'acqua. Sbattete 3 uova, aggiungete un pizzico di sale, mescolate bene con 500 cl di dashi jiru (o brodo di pesce) a freddo e setacciate.

    2) Versate le uova sbattute nelle ciotole fino a 1/3 (le ciotole devono essere resistenti al vapore e della grandezza di una tazza da cappuccino). Cuocetele al vapore per 6 minuti. Aggiungete in ogni tazza delle fette di carota, 8 baccelli di fave e 2 gamberi sgusciati, senza testa e tagliati a tocchetti.

    3) Riempite fino ai 2/3 ciascuna ciotola con l'uovo sbattuto e continuate a cuocere al vapore per altri 15 minuti. Aggiungete, infine, 1 gambero con la testa, versate altro composto riempiendo la ciotola e cuocete ancora qualche minuto. Verificate la cottura con un bastoncino. Decorate col crescione e servite.

    di GRAZIA Riproduzione riservata