arrosto-profumato-al-ginepro

Arrosto profumato al ginepro

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Arrosto profumato al ginepro

    Invia tramite Email Stampa la lista

    State pensando di fare un secondo piatto di carne che sia diverso dalla solita bistecca ai ferri? Allora optate per questo succulento arrosto profumato al ginepro: perfetto da gustare per un pranzo importante, da abbinare a un vino rosso deciso come un Montepulciano d'Abruzzo.

    Preparazione

    1) Mettete la fesa di tacchino sul tagliere, cospargetela con sale, pepe, 2 cucchiai di salvia e rosmarino tritati e "massaggiatela" per fare penetrare gli aromi. Avvolgetela in 100 g di prosciutto crudo non troppo magro o pancetta a fettine sottili.

    2) Legate la carne con qualche giro di spago (o con gli appositi anelli vedi box qui a fianco) e sistematela in una pirofila unta di olio. Aggiungete 1 cipolla spellata e tagliata a spicchi sottili, 1 spicchio d'aglio spellato e diviso a metà e 4-5 bacche di ginepro. Bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 1 ora e 30 minuti.

    3) Durante la cottura, girate spesso la carne, irroratela con il suo fondo perché non secchi in superficie. Avvolgete la carne in alluminio per qualche minuto, affettatela e servitela con il fondo di cottura filtrato.

    Riproduzione riservata