Idee in cucina

Sfrappole alla grappa

5/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sfrappole alla grappa


    invia tramite email stampa la lista

    Le sfrappole sono un dolce tipico del Carnevale. Le loro origini sono antichissime e sono molto similari alle meglio conosciute Chiacchiere. In Emilia vengono anche chiamate oltre che sfrappole anche frappe, in Toscana cenci, in Piemonte bugie. La loro forma varia in questo caso: c'è chi le taglia a rombi, chi compone delle forme irregolari, chi invece propone dei veri e propri fiocchi. Anche la ricetta di preparazione può essere diversa, per lasciare spazio alla fantasia. In questa ricetta proponiamo una variante molto golosa con aggiunta di caffè, mascarpone, cognac e grappa per un fine pasto indimenticabile!

    Preparazione

    1) Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi mettete la farina in una ciotola con i tuorli, un albume, un pizzico di sale, 80 g di zucchero semolato, la grappa e il burro spezzettato. Impastate gli ingredienti e lavorate l'impasto ottenuto fino a ottenere un composto omogeneo. Avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente per alimenti e lasciatelo riposare per 30 minuti.

    2) Con il matterello infarinato stendete l'impasto in una sfoglia di 2 mm; tagliatela a strisce della larghezza di circa 2-3 cm e della lunghezza di 18-20 cm e annodate ognuna al centro. Friggetele, poche per volta, in abbondante olio ben caldo; sgocciolatele su un foglio di carta assorbente da cucina e spolverizzatele con zucchero al velo.

    3) Montate gli albumi rimasti con un pizzico di sale e lo zucchero rimasto; mescolate il mascarpone con il Cognac e il caffè, unite gli albumi montati, amalgamate con delicatezza gli ingredienti e servite la crema preparata con le sfrappole.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata