Ricetta taralli al pepe nero

500 g di farina 00

200 ml di vino rosso

200 ml d’olio extravergine d’oliva

50 g pepe

1 cucchiaino di sale

Acqua

La ricetta dei taralli al pepe è un'idea originale per uno sfizioso aperitivo: il loro sapore intenso si combina perfettamente con il gusto degli affettati, ad esempio con del prosciutto crudo dolce, oppure con un altro prodotto pugliese molto amato in tutto il mondo, il patè di lampascioni.

La prima cosa da fare per preparare questa ricetta è disporre su di un piano orizzontale la farina: crea al centro una fontana e aggiungi a filo l’olio extravergine d’oliva, il vino rosso, il sale, e il pepe.

Inizia ad impastare gradualmente, aggiungendo l’acqua necessaria per ottenere un composto morbido, liscio e ben compatto.

A questo punto fai riposare l’impasto dei taralli al pepe in una ciotola, ricoperta con un telo di cotone.

Quando sarà passata circa mezz’ora, riponi il composto su una superficie piana e inizia a dare forma ai taralli. Stacca con le mani dei piccoli pezzi di impasto e lavora con i palmi fino a formare dei cilindri allungati. Con un coltello, taglia dei pezzi di circa 5/6 cm e unisci le estremità. Se vuoi puoi dare una forma diversa, più allungata, oppure intrecciata.

Riponi i taralli su una teglia, ricoperta con della carta forno e cuoci per 40 minuti a 200 gradi. Quando i taralli saranno di un colore intenso e dorato vorrà dire che saranno pronti.

Sfornali e lascia che si raffreddino leggermente, poi disponili in dei cestini e servi a tavola.

I taralli al pepe nero possono essere realizzati anche nella versione di kamut, sostituendo metà della quantità di farina con la qualità di kamut.

Se vuoi provare a realizzare a casa tua un altro stuzzicante tipo di taralli, consulata questa preparazione che utilizza la farina integrale.

Taralli al pepe: una vera bontà

I taralli al pepe sono una preparazione saporita e speciale, una variante della classica ricetta con farina 00 e vino rosso

I taralli, chiamati anche tarallini, sono un prodotto da forno tipico dell’Italia meridionale, diffuso in Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. In Basilicata, poi, i taralli sono prodotti anche in una versione dolce (il tarallo aviglianese) con glassa di zucchero e anice. Solitamente si trovano nella caratteristica forma ad anello, ma possono variare a seconda delle zone. I taralli sono ideali come stuzzichini per aperitivi e ottimi da portare in tavola con il pane. I taralli possono essere facilmente realizzati anche in casa. Consigliamo una versione originale e gustosa: i taralli al pepe nero e vino.

Riproduzione riservata