Il pesce? Cuciniamolo così

Scopri alcune ricette a base di pesce surgelato, come la pasta con il nasello, con i suggerimenti del nostro chef

Possiamo assaporare tutto il gusto del mare anche nelle nostre case. Un'idea è preparare alcune sfiziose ricette a base di pesce. E, soprattutto, se aggiungiamo il pesce alla pasta o al riso, otterremo un piatto unico veloce da cucinare e bilanciato sotto il profilo nutrizionale.

Un piatto unico particolare? Lo abbiamo chiesto allo chef Marco Vinci. "Potremo per esempio preparare un'insalata di riso con totani. Gli ingredienti sono: 350 g di riso (tipo il riso Venere nero, per creare un interessante contrasto cromatico), 80 g di pesto, 400 g di totani (link a Mare Fresco), 100 g di cuore di palma, 1 avocado. Prima di tutto, taglieremo i totani a rondelle con il loro sugo, li metteremo in padella per circa 6-7 minuti e lasceremo raffreddare. Bolliremo quindi il riso e, dopo averlo scolato e raffreddato, lo condiremo con il pesto; aggiungeremo i totani, il cuore di palma tagliato sottile e l'avocado, che avremo precedentemente sbucciato e tagliato a tocchetti e intinto in una soluzione di acqua e limone (per evitare il processo di ossidazione).

"In alternativa, potremo preparare una pasta con il nasello. Per questa ricetta, utilizzeremo 250 g di spicchio di nasello (link a Mare Fresco). Metteremo in una padella 30 g di olio e uno spicchio d'aglio in camicia (con la buccia, ma schiacciato e aperto); dopo aver lasciato profumare l'olio per qualche secondo, aggiungeremo 80 g di pomodorini ciliegia tagliati a metà, 100 g di pesce tagliato a fettine sottili e 10 g di scalogno. Bagneremo poi con un po' di vino bianco, che lasceremo evaporare. A questo punto, aggiungeremo un po' di acqua, un pizzico di sale e 2 foglie di prezzemolo. Frulleremo quindi il tutto e otterremo una salsa cremosa e vellutata. Prenderemo poi 4 fette di pan carré, elimineremo la crosta, sminuzzeremo il pane con il frullatore, aggiungendo un po' di prezzemolo e basilico".

"A questo punto, ungeremo con un po' di olio i restanti 150 g di nasello, che ricopriremo con il pan grattato appena ottenuto. Procederemo con la cottura del pesce, al quale aggiungeremo un po' d'olio e uno spicchio d'aglio".

"Utilizzeremo quindi 200 g di pasta tipo strozzapreti (link a Buitoni), che porteremo a cottura (4 minuti) in un litro e mezzo d'acqua con 15 g di sale. Aggiungeremo quindi la salsina a base di pesce e guarniremo con il nasello panato".

Ed ecco un'idea per un secondo piatto saporito. "Suggerisco gli involtini di filetti di platessa. Prima di tutto, prepareremo un ripieno triturando con il frullatore 375 g di pan carré, cui aggiungeremo olive taggiasche, peperoni gialli e rossi crudi tagliati a cubetti, sale, pepe e timo fresco. Avremo cura di amalgamare il tutto con olio extravergine di oliva e aggiungeremo quindi un cucchiaio di cognac. A questo punto, prenderemo una confezione da 400 g di filetti di platessa (link a Mare Fresco), metteremo una cucchiaiata di ripieno al centro e avvolgeremo i filetti, fermandoli con uno stuzzicadenti, aggiungendo sale, pepe e spolverando ciascun filetto con 125 g di pan carré triturato con il frullatore. Metteremo quindi i filetti in padella con un po' di burro, dove li faremo cuocere per 2-3 minuti. Termineremo la cottura in forno, per 7-8 minuti a 160°C".

Un segreto per scongelare il pesce in tutta sicurezza? "Dopo averlo tolto dal freezer, mettere il pesce in frigorifero a +3°C per circa 6-8 ore. In questo modo potrò scongelare l'alimento in modo graduale, evitando sbalzi termici eccessivi", conclude Marco Vinci.

Altre ricette a base di pesce

Quello che devi sapere sul  pesce surgelato

Nutrizione, le ultime tendenze

Tutti gli articoli Wellness

Se vuoi approfondire, vai alla sezione Alimentazione e Welness

Riproduzione riservata