Faraona ai mandarini cinesi

4/5
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Faraona ai mandarini cinesi


    invia tramite email stampa la lista

    Passa sopra la fiamma una faraona (del peso di circa 2 kg) per eliminare le ultime piumette. Lavala e asciugala dentro
    e fuori e insaporisci all'interno con sale e pepe. Bucherella con una forchetta 3 kumquat (o mandarini cinesi) e
    inseriscili nella pancia della faraona. Poi sistemala in una casseruola da forno che la contenga in misura.
    Raschia e
    lava 2 carote, monda 2 coste di sedano e taglia carote e sedano a tocchetti. Disponi le verdure intorno alla faraona,
    ungile con 2 cucchiai d'olio, unisci qualche foglia di salvia e cuoci in forno già caldo a 200 gradi 30 minuti circa.
    Tuffa in acqua bollente una ventina di mandarini cinesi, scolali e rituffali un'altra volta e poi un'altra ancora in
    acqua: le scorze devono diventare morbide. Tagliane una decina a metà e gli altri lasciali interi.
    Sciogli in una
    padella 30 g di burro, unisci i mandarini cinesi e rosolali 5 minuti, dopo averli spolverizzati con un cucchiaio di
    zucchero. Quando iniziano a caramellare bagnali con un bicchierino di Cognac, alza la fiamma e spegni quando l'alcol è
    ben evaporato.
    Estrai la faraona dal forno, unisci i kumquat caramellati e il sugo di cottura, poi cuoci altri 30
    minuti. Servila caldissima.

    di TU Riproduzione riservata