Caffè shakerato senza shaker

4/5
  • Procedura 5 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Caffè shakerato senza shaker


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione

    Freddo e piacevole, il caffè shakerato si prepara in fretta e si può aromatizzare in modi diversi. Se in casa avete uno shaker, versatevi il caffè ristretto con qualche cubetto di ghiaccio e zucchero finissimo a gusto. Agitate e versate nei bicchiere. Di seguito la ricetta per chi invece ne è sprovvisto.

    1) Per preparare il caffè shakerato senza shaker come prima operazione zuccherate a piacere 1/2 litro di caffè bollente preparato a regola d'arte con la moka o con la macchinetta.

    2) Versate subito il caffè in un barattolo di vetro con 6 cubetti di ghiaccio, chiudete con il tappo a vite e shakerate energicamente finché si forma una schiuma densa.

    3) Aprite il barattolo e versate il caffè shakerato nei bicchieri da Martini ben freddi fermando il ghiaccio con un cucchiaio. Spolverizzate la superficie con polvere di caffè, cannella o cacao e servite. Potete profumare il vostro drink anche con liquore alla vaniglia o all'anice, oppure aggiungere un po' di crema al whisky.


    Sapete che con lo stesso medesimo procedimento potete preparare anche un originale orzo shakerato senza caffeina?

    Mettete nel barattolo con il tappo a vite oppure nello shaker 6 cucchiaini di orzo solubile, 4 di zucchero, 2,5 dl di acqua e 2 cubetti di ghiaccio. Agitate energicamente, poi versate nei bicchieri e servite immediatamente. Per una versione più sofisticata, aggiungete anche 1 bicchierino di liquore al gusto vaniglia.

    Caffè shakerato senza shaker
    La trovi anche in:
    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata
    Stampa
    Scelti per te