Pasta cresciuta con le acciughe

4/5
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta cresciuta con le acciughe


    invia tramite email stampa la lista

    Un antipasto sfizioso e facile da fare? Allora preparate questa pasta cresciuta con le acciughe: si tratta di frittelle tonde che potete farcire come volete: con salame, prosciutto, oppure con formaggio filante, ma vanno benissimo anche semplici, senza nulla, perché sono davvero golose! Perfette come antipasto oppure stuzzichino con l'aperitivo.

    Preparazione

    1) Versate 300 g di farina in una ciotola, formate una fontana, sbriciolate al centro 12 g di lievito di birra fresco e versate a filo 3,5 dl abbondanti di acqua tiepida. Impastate gli ingredienti, unite un pizzico di sale e lavorate fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Coprite la ciotola con un pellicola e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 2 ore.

    2) Sgocciolate 50 g di filetti d'acciuga sott'olio, tamponateli con la carta assorbente da cucina e dividete ogni filetto in 2-3 pezzetti. Lavorate leggermente la pasta per sgonfiarla, spargete sulla superficie i pezzetti di acciuga e, usando 2 cucchiai leggermente bagnati, prelevate poca pasta alla volta facendo in modo che l'acciuga sia coperta dall'impasto.

    3) Lasciate cadere la pasta in una padella con abbondante olio di arachide caldo e cuocete pochi pezzi di pasta alla volta finché risulteranno gonfi e dorati. Scolateli e lasciateli sgocciolare su carta assorbente o carta per fritti. Teneteli in caldo in forno a 100° finché avrete fritto tutto l'impasto e servite, a piacere, con fettine di salumi.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata