Gratin di finocchi al prosciutto

/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gratin di finocchi al prosciutto


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti
    • 1) Prepara i finocchi. Elimina le parti esterne dei finocchi e taglia la sommità con la parte verde e le barbine. Dividili a metà, inserisci la lama del coltello nella base ed eliminala. Lavali, sgocciolali e affettali sottili, nel senso della larghezza (se la possiedi, usa l'affettatrice).

    • 2) Componi il gratin. Sciogli il burro in un'ampia padella antiaderente. Disponi metà fettine di finocchio nella padella, in un solo strato, salale e coprile con 1 dl di panna. Abbassa la fiamma e cuoci, finché i finocchi saranno cotti al dente. Regola di sale e di pepe. Trasferiscili in un vassoio e cuoci allo stesso modo i finocchi rimasti. Disponi in una pirofila imburrata 1 strato di fettine di finocchio. Aggiungi 1 strato di prosciutto e spolverizza con la fontina ridotta a dadini. Prosegui, fino a esaurire gli ingredienti e termina con 1 strato di finocchi.

    • 3) Completa. Copri la pirofila con un foglio di pellicola e trasferiscila in freezer.

    • 4) Quando vorrai utilizzarla, scongelala nel frigorifero, elimina la pellicola, irrora con 1 dl di panna e spolverizza con il parmigiano reggiano. Cuoci in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, finché la fontina sarà fusa e la superficie dorata. Togli il gratin dal forno, fallo riposare per 3-4 minuti a temperatura ambiente e servi.

    Scelti per te