Barattolo vetro minestrone vasocottura

Ricette in vasocottura: tante idee e consigli for beginners

La vasocottura è una tecnica tradizionale, tornata alla ribalta come metodo salvatempo e salutare. Sono tante, infatti, le ricette in vasocottura da realizzare in meno di 15 minuti. Anche a casa e con risultati gourmet!

Cos'è la vasocottura

Perché dovremmo riscoprire il potenziale delle ricette in vasocottura quando spopolano i robot multifunzione che tagliano, frullano e cuociono seguendo programmi pre-impostati? Prima di tutto perché non è necessario spendersi in uno studio approfondito del manuale d'istruzioni, e perché la vasocottura ha il fascino di una tradizionale tecnica culinaria, senza tralasciare le esigenze più contemporanee: cucinare in modo sano e in poco tempo. Spoiler: le ricette in vasocottura in microonde sono un'opzione valida e super gettonata!

Vasocottura: i vantaggi

È facile intuire che la vasocottura è, letteralmente, la "cottura in vaso".  Per questo il primo step consiste nell'inserire gli alimenti all'interno di un barattolo in vetro a chiusura ermetica, con guarnizione in silicone adatta alle alte temperature, e graffette metalliche a chiudere. Poi si procede alla vera e propria fase di cottura, tendenzialmente a temperature più basse del normale e in tempi brevi.

Ricette in vasocottura con e senza microonde: metodi e tempi di cottura

Che si tratti di ricette in vasocottura di pesce, carne, verdure, pasta o dolci, le opzioni per trasformare il vasetto pieno di ingredienti in un piatto riuscito sono essenzialmente quattro. Si possono utilizzare: il forno tradizionale, il forno a microonde, i fornelli (per il bagnomaria) e persino la lavastoviglie!

In base alla metodologia di cottura scelta per i vasetti, cambiano le temperature da impostare e i tempi di cottura. Senza voler tracciare delle linee troppo scientifiche (altre variabili consistono nella tipologia di cibo da cuocere e nella grandezza dei barattoli), possiamo basarci su queste indicazioni:

Raw is better! Quali sono i cibi che è meglio consumare a crudo e perché

VEDI ANCHE

Raw is better! Quali sono i cibi che è meglio consumare a crudo e perché

Vasocottura a vapore in forno 

Prediletta la vasocottura in forno al vapore: se disponete di un forno con funzione a vapore impostatelo tra i 60° e gli 85° e lasciate il vasetto al suo interno per 8-10 minuti. Nel caso di un forno tradizionale con pirofila riempita per circa 2 cm d'acqua nella quale inserire i vasetti, mantenete la stessa temperatura ma aumentate il tempo di cottura a 15-20 minuti. 

Vasocottura sul fornello a bagnomaria

Mettete sul fuoco un tegame riempito per i 3/4 d'acqua e posizionate al suo interno i vasetti, separati da uno strofinaccio. Mantenendo un fuoco moderato sarà sufficiente un quarto d'ora. 

Vasocottura in forno a microonde

La temperatura consigliata per realizzare le ricette in vasocottura al microonde è di circa 700-800 W con una tempistica record di 6 minuti, arrivando ad un massimo di 10. 

Vasocottura in lavastoviglie

Metodo ultra economico e decisamente green, la vasocottura in lavastoviglie riesce al meglio impostando un lavaggio eco a 60° o 65%. Si inserisce il vaso chiuso ermeticamente ed il piatto, a fine lavaggio, è fatto!

Quali ricette si possono realizzare in vasocottura? 

Meglio evitare le ricette che prevedono l'utilizzo dei funghi, che potrebbero sprigionare delle tossine, e le patate che richiedono una pre-cottura se non vengono tagliate a tocchetti abbastanza piccoli. Attenzione a crostacei e molluschi che richiedono cotture molto brevi ma anche a formaggi e uova che invece corrono il rischio di stracciarsi dato l'alto contenuto di grassi.

La chiave sta nel preferire gli alimenti e le preparazioni che contengono più acqua e a base morbida: una scelta da applicare alla selezione di tutte le materie prime, dagli ortaggi al pesce. Se intendiamo cuocere la pasta abbondiamo con il sugo e allughiamolo con l’acqua;  in generale facciamo in modo che ogni ricetta abbia la sua "umidità" intrinseca. Se la ricetta in vasocottura implica molti ingredienti diversi, alcuni di questi potrebbero necessitare una breve cottura anticipata per adattarsi alle tempistiche degli altri. E i dolci? Con un po' di pazienza e una certa maestria si possono realizzare in vasocottura anche dolci lievitati come il panettone e la colomba pasquale.

P.s: salvo indicazioni diverse, come potrebbe avvenire con le verdure il cui volume tende a ridursi, riempite i vasetti solamente fino ai 3/4 per lasciare lo spazio sufficiente all'eventuale crescita degli ingredienti e consentire una cottura uniforme.  

Cosa tenere in freezer e per quanto tempo: tutto quello che devi sapere

VEDI ANCHE

Cosa tenere in freezer e per quanto tempo: tutto quello che devi sapere

Ricette in vasocottura con le verdure

I contorni di verdure in vasocottura sono molto utili da conservare in frigorifero per avvantaggiare il meal prep: si preparano in anticipo, si conservano a lungo e garantiscono una buona varietà di nutrienti durante tutto l'arco della settimana. Tra le ricette di verdure in vasocottura più semplici e sfiziose ci sono la peperonata e i broccoli con uvetta e olive. Per peparare la peperonata in vasocottura riempite per la metà un vasetto da 500 ml con i peperoni, anche di vario colore, tagliati a listarelle, aggiungente qualche cappero, dei pomodorini tagliati, del basilico, dell'aglio tritati e un po’ di passata di pomodoro. Chiudete ermeticamente il barattolo e azionate a 750 W per 6 minuti. Lasciate riposare per 20 minuti.

Il procedimento per i broccoli saporiti in vasocottura è molto simile: mettete all'interno del vasetto da 500 ml  le cimette di broccoli, un trito d'aglio, dell'uva passa ammollata e strizzata, un po' di olio d'oliva e del sale. Chiudete e avviate la cottura per 10 minuti a 750 W e non aprite il barattolo per i successivi 20 minuti. .

Let’s freeze! Come congelare le verdure per averle sempre a portata di freezer

VEDI ANCHE

Let’s freeze! Come congelare le verdure per averle sempre a portata di freezer

Ricette in vasocottura di pesce

Il salmone è un pesce che si presta bene alle ricette in vasocottura, specialmente se abbinato alla naturale succosità dei pomodorini. Per preparare un buon salmone alla mediterranea, inserite nel vaso da 500 ml i pomodorini (gialli, perché no?) tagliati a metà, dell'aglio tritato, qualche oliva nera e i vostri aromi preferiti insieme dell'olio di oliva. Richiudete e lasciate cuocere a 750 W per 5 minuti;  una volta estratto dal microonde il pesce riposa nel barattolo chiuso per 20 minuti, proseguendo la cottura. La stessa ricetta può essere replicata con il branzino.

Anche un sugo di pesce per condire gli spaghetti è un'ottima ricetta da realizzare in vasocottura: partire da un misto surgelato al quale aggiungere un fondo di dadolata di polpa di pomodoro in barattolo, aglio e prezzemolo tritati, olio di oliva e un goccio di vino bianco. La cottura, per un vaso da 500 ml, è a 750 W per 5 minuti con 20 di riposo successivo. 

Distribuire i pasti durante il giorno: qual è il modo migliore?

VEDI ANCHE

Distribuire i pasti durante il giorno: qual è il modo migliore?

Ricette in vasocottura di carne

Un grande classico della cucina italiana: la pasta al ragù. Per una porzione da 80 g basterà mettere nel vasetto la pasta di grano duro con 4-5 cucchiai di ragù di carne allungato con 3-4 cucchiai di acqua a seconda della corposità del sugo, ed eventualmente una spruzzata di formaggio grattugiato facendo attenzione a non superare i 3/4 della capienza del barattolo. Azionate il microonde, a barattolo da 500 ml chiuso, per 6 minuti a 750 W avendo cura di lasciar riposare per 20 minuti.

Se nel menù settimanale non può mancare il pollo, sappiate che infilarlo in un barattolino è un'ottima idea e che una delle ricette più semplici con il pollo in vasocottura è il pollo agli aromi. Tagliate il pollo a straccetti e conditelo con olio, succo di limone, gli aromi preferiti e, se lo desiderate, una punta di spezie in polvere, come il curry. Cuoce al microonde, in vaso sigillato da 500ml, a 750 W per 6 minuti con 20 riposo successivo, a barattolo chiuso. 

Come organizzare il menù settimanale della cena: tutti i consigli utili

VEDI ANCHE

Come organizzare il menù settimanale della cena: tutti i consigli utili

Consigli utili per la vasocottura casalinga

La vasocottura è una tecnica culinaria semplice ma ha le sue regola da seguire, per questo è consigliabile dotarsi di un buon manuale di cucina dedicato alla vasocottura come base per sperimentare senza combinare guai. Ecco alcuni degli accorgimenti fondamentali per testare tante ricette in vasocottura in sicurezza e con risultati soddisfacenti. 

  • Utilizzare vasetti in vetro appositamente studiati per questo tipo di cottura controllando che siano perfettamente integri prima di ogni utilizzo, ganci per la chiusura compresi. Per una buona manutenzione lavate accuratamente il vasetto in ogni sua parte dopo l'uso e lasciate asciugare le guarnizioni per scongiurare la comparsa di muffe. 
  • Calcolare i tempi di cottura basandosi sulle indicazione delle ricette in vasocottura, della grandezza del barattolo e testando il vostro microonde relativamente alla potenza corretta che corrisponde, secondo l'esperienza della guru italiana della vasocottura Rosella Errante, a quella necessaria per far bollire l'acqua nel vasetto tra i 3 minuti e mezzo e i 4 minuti e mezzo.
  • Rispettare i tempi di riposo del barattolo chiuso per mantenere il sottovuoto o per completare la cottura degli alimenti. 
  • Maneggiare con cura i vasetti caldi per estrarli dal microonde e stare molto attenti in fase di apertura: il vapore scotta. 
Lista della spesa intelligente per avere tutto quello che ti serve e non sprecare niente

VEDI ANCHE

Lista della spesa intelligente per avere tutto quello che ti serve e non sprecare niente

Freezer, frigo e dispensa: dove conservare ogni cosa per non buttare mai niente

VEDI ANCHE

Freezer, frigo e dispensa: dove conservare ogni cosa per non buttare mai niente

Riproduzione riservata