Battuta al coltello di fassone piemontese

Tipica ricetta piemontese, con un ingrediente d'obbligo: il girello di fassone piemontese. Masayuki Kondo, lo chef della Locanda del Pilone di Alba, ce la presenta con la semplicità della maestria.

 

Una ricetta regionale può diventare un piatto di Alta Cucina. Grazie a Masayuki Kondo, Chef della Locanda del Pilone di Alba, che c'insegna come usare e rispettare gli ingredienti migliori e preziosi del nostro territorio.

www.locandadelpilone.com

Ingredienti
Per 4 persone
Per la carne: 360 girello di fassone Piemontese, sale, pepe nero, olio extra-vergine
Per la salsa di noci: 72 g Pasta di noci, 55 g Acqua, 15 g Panna 36%, Sale
Per la salsa alla robiola: 60 g Robiola di Roccaverano, 60 g panna 36%, sale, pepe nero
Per decorare: noci tritate,paté d’olio d’oliva, germogli, fiori

Tagliare il girello prima a fettine sottilissime, poi a tocchetti e batterlo finemente; condire con olio, sale e pepe.  

Sistemare in uno stampino rotondo, la vostra battuta.

La salsa di noci
Mettere in un contenitore tutti gli ingredienti ed amalgamare con l’aiuto di una frusta. Aggiustare di sale.

Salsa alla robiola
Sistemare la robiola in un frullatore a campana. Scaldare la panna e aggiungerla alla robiola. Frullare ed aggiustare di sale e pepe. Passare poi al colino e formare una salsa liscia.

Usare i fiori edibili, i germogli e le salse per decorare il piatto. Rispettate equilibrio e proporzioni per ottenere un effetto di sicuro successo.

Riproduzione riservata