Un dolce povero, ma gustosissimo, per utilizzare il pane avanzato

Tutti conosciamo il French toast o toast alla francese, così chiamato dagli anglofoni, ma non sappiamo cosa sia il francese pain perdu. Sono fette di pane campagnolo (detto anche cafone) o in cassetta ammollate in un composto di latte e uova e poi cotte in forno o in una padella con il burro. Un tempo questa portata, spolverizzata con zucchero semolato, veniva servita principalmente come dessert. Oggi può essere proposta anche di mattina come brunch o snack goloso e nel corso della giornata con diverse rivisitazioni. Le sue origini sarebbero associate al lunedì dopo l'Epifania (Festa dei Re Magi in Francia), chiamato lundi perdu (lunedì perso), perché allora si prendeva un giorno festivo senza essere pagati. La ricetta del pain perdu che proponiamo è a base di ananas e cannella.

Riproduzione riservata