Chiara Maci: la passione per la cucina e la sua cheesecake

Poche calorie, ottimo sapore, utile per digerire e persino per le coliche dei bambini: sai tutto su questo ortaggio prezioso?

Poche calorie, ottimo sapore, utile per digerire e persino per le coliche dei bambini: sai tutto su questo ortaggio prezioso? Il finocchio è un potente toccasana naturale, un preziosissimo alleato della nostra salute: dal sapore fresco ma deciso, dovuto alla presenza di anetolo, l'essenza utilizzata per preparare liquori come la sambuca o il pastis, è consigliato per depurare l'organismo dalle tossine in eccesso, per eliminare l'aria presente nell'intestino o nello stomaco, per fare il pieno di vitamine nella brutta stagione e nelle donne, addirittura, per regolare il livello degli ormoni. Da consumare crudo o cotto, puoi scoprire tutte le qualità benefiche di questo ortaggio e qualche consiglio su come cucinarlo con Donna Moderna.

Il finocchio è un ortaggio davvero molto prezioso sia per la nostra salute, che per la linea.

Contiene infatti pochissime calorie, 31 per etto ed è allo stesso tempo povero di grassi ma ricco di fibre.

Non solo, assumendo il finocchio spesso avrai una buona dose di vitamine A, B e C, oltre a tanti sali minerali. Un toccasana sia per combattere la stanchezza che per aiutare le ossa.

Dolori mestruali, menopausa, stimolazione della produzione del latte dopo il parto: il finocchio è un vero alleato della donna.

Anche per il fisico: ha infatti effetti diuretici, stimola la produzione di pipì e l'eliminazione delle tossine.

Utile anche per la digestione: aiuta ad eliminare l'aria che si trova nell'intestino e nello stomaco e a combattere la fermentazione del cibo.

Il finocchio ha un profumo che sa di macchia mediterranea. Così buono che viene sfruttato per tantissime preparazioni, soprattutto di liquori.

Avete mai assaggiato il pastis, il tipico aperitivo francese?

L’aroma deriva dalla presenza dell'anetolo. Puoi anche usarlo come pianta aromatica, ad esempio il finocchietto selvatico viene spesso abbinato alla pasta con le sarde in Sicilia o alle vellutate.

I semi di finocchio vengono sfruttati in varie preparazioni, come il pane nero altoatesino.

Antiossidanti, combattono il colesterolo cattivo, contengono fibre e hanno proprietà diuretiche. Non solo, aiutano anche a digerire.

Come consumarli? Puoi aromatizzare arrosti, grigliate, ma anche sughi, come quello per i malloreddus alla campidanese.

Conservali in un barattolo asciutto al buio per mantenere la fragranza.

Dopo un pranzo pesante, una tazza di tisana al finocchio sarà un toccasana per digerire!

Non solo, se allatti, aiuterai il tuo bebè a prevenire le coliche grazie alla proprietà del finocchio di eliminare l'aria.

Come portare in tavola i finocchi? Puoi servirli crudi in insalata, magari anche con qualche fetta di arancia (perfetti in accompagnamento con il pesce!) oppure lessarli e poi condirli come preferisci, con burro e formaggio, gratinati, ripieni.

Riproduzione riservata