Come fare il gelato senza gelatiera

  • 23 07 2014
Ecco la ricetta e i segreti per realizzare un gelato fatto in casa, gustosissimo, senza usare la gelatiera! Scoprirai un gelato completamente diverso, per consistenza e gusto, da quello che solitamente trovi in commercio, ma al 100% naturale, senza conservanti o coloranti di strana natura e provenienza.
  • Persone
    4

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Come fare il gelato senza gelatiera

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La ricetta del gelato fatto in casa senza gelatiera è una vera magia, dedicata in particolare a chi non ha gelatiera elettrica ma tanta voglia di un buon gelato fatto in casa. Se ci pensi, è davvero incredibile come da una preparazione così semplice che richiede pochissimi ingredienti base viene fuori un dessert golosissimo e fresco che non ha nulla da invidiare al più buono gelato artigianale!

    Il gelato non è un semplice dessert al cucchiaio da gustare solo in una calda sera d'estate, ma molto di più! Per alcuni è una vera e propria pietanza in sostituzione di un pasto frugale e tantissime sono le ricette dolci (e anche salate!) da preparare con gelato come ingrediente! Se non ci credi leggi queste rubriche di DMnow:

    O scopri come preparare il tiramisù classico con un goloso gelato...è ancora più goloso della ricetta tradizionale!

    Gli ingredienti del gelato senza gelatiera

    Il procedimento per preparare il gelato senza gelatiera si riassume in due semplici passaggi fondamentali: bisogna prima preparare una crema cotta a base di uova e latte intero (o panna fresca) e poi farla raffreddare nel freezer con qualche piccolo accorgimento.

    Preparazione del gelato senza gelatiera

    Versa 0,5 l di latte intero in un pentolino con un baccello di vaniglia  inciso nel senso della lunghezza in modo da scoprire i semini interni,  molto profumati. Portalo a ebollizione dolcemente e poi toglilo dal  fuoco. Intanto sguscia 4 uova e separa i tuorli dagli albumi, mettendo i tuorli in una  grossa ciotola.

    Per preparare la crema di base, aggiungi ai tuorli 6 cucchiai di zucchero e monta il tutto con una frusta elettrica (o manuale se sei eserto) fino a quando diventano chiari, gonfi e spumosi. (Per far montare i tuorli più in fretta, ricordati di togliere le uova dal frigo almeno un’ora prima: devono essere a temperatura ambiente).

    Diluisci il composto di uova con il latte caldo filtrato, poi versalo in una casseruola con fondo pesante e cuocilo a calore bassissimo, mescolando senza interruzione, fino a quando comincia ad addensarsi a crema e a velare la frusta. A questo punto togli la casseruola dal fuoco e continua a mescolare finché dalla superficie della crema non si alzerà più vapore.

    Per raffreddare velocemente la crema, metti la casseruola in un’altra più grande piena di cubetti di ghiaccio cosparsi con 2 cucchiai di sale che ritarda lo scioglimento del ghiaccio. Se vuoi preparare un gelato alla frutta, è questo in momento giusto per unire alla crema 100-150 gr di polpa di frutta ridotta in purè.
    Il segreto per rendere cremoso il gelato sta proprio nel mantecarlo nel modo corretto, facendo in modo che la crema incorpori con il mescolamento più aria possibile.

    Versa la crema in uno stampo di acciaio tenuto in freezer, livellala con il dorso di un cucchiaio e metti lo stampo di nuovo in freezer. (Usa una vaschetta di metallo: la crema si raffredda più in fretta).

    Dopo 20 minuti circa, quando la crema tende a rassodare lungo i bordi, toglila dal freezer e mescolala con un cucchiaio, dall’esterno verso l’interno. Ripeti questa operazione 5-6 volte, finché il gelato sarà ben mantecato. Se non lo consumi tutto, tieni il gelato in freezer coprendo lo stampo con carta argentata. Prima di servire il tuo gelato, però, mettilo in frigo per circa 30 minuti in modo che si ammorbidisca il giusto per essere modellato, con un cucchiaio bagnato nell' acqua o con l'apposito attrezzo, in graziose palline disposte in una coppetta.

    Oppure puoi servire il tuo gelato nella frutta che si presta come ad esempio il melone, riempendo l'incavo con le palline di gelato

    Consigli

    Non usare latte e uova se non sei sicura che siano freschissimi, per  maggiore sicurezza e per non compromettere il gusto del gelato. Se possibile, evita di utilizzare il latte a lunga conservazione, che sa troppo di “cotto”, piuttosto usa panna fresca per dare sofficità, latte condensato per conferire cremosità e un pochino di liquore (Rum per una versione neutra, limoncello, vov o altro a scelta) avvolte non guasta ed evita con facilità la cristallizzazione del gelato!

    Conserva gli albumi che non hai usato nella ricetta, ci sono diversi modi per usarli nella preparazione di deliziose pietanze sia dolci che salate e non solo per fare meringhe! Scopri qui come usare gli albumi avanzati!

    Nel caso tu abbia deciso che fare il gelato senza gelatiera non è proprio nelle tue corde e per questo hai acquistato una splendida gelatiera: ecco qui per te, tante ricette per preparare il gelato fatto con la gelatiera!

    Dolci freddi sfiziosi: 15 ricette con il gelato

    VEDI ANCHE

    Dolci freddi sfiziosi: 15 ricette con il gelato

    Riproduzione riservata