Bubble tea: tutto quello che ti serve per prepararlo a casa

Conosciuto anche come boba o tè con le bolle, il bubble tea è una delle bevande must have del momento e arriva direttamente dagli anni ’80: ecco come si fa e cosa serve per prepararlo

Cos’è il bubble tea

Nato negli anni ’80 a Taiwan, il bubble tea è una delle bevande must degli ultimi anni. Amato dalla generazione Z e a tutto colore, questa bibita è un vero e proprio un must have degli scatti Instagram. I più giovani, specialmente gli amanti di manga e cosplay, non possono proprio più fare a meno di questo tè che si mastica (sì, proprio così).

Alla base del bubble tea si trovano: il , il latte (a volte mixati insieme) e uno sciroppo (di frutta o alla crema). Immancabili poi il topping cioè quelle palline che devono essere masticate per un’esplosione di sapore in bocca. La tradizione le vuole di tapioca, ma oggi si trovano anche in frutta gelificata, in gel aromatizzato o ripiene di sciroppo dolcissimo.

Come si realizza il Bubble tea

Sono tantissimi i bubble bar che preparano bevande a regola d’arte, ma se proprio non vuoi farne a meno devi sapere che puoi realizzarlo anche a casa. Ecco il procedimento:

  1. Prendi 50 gr di perle di tapioca da lasciare in ammollo in acqua fredda per poi cuocerle in abbondante acqua calda.
  2. Fai raffreddare e scolare
  3. Aggiungile a una tazza di tè nero o verde, in base ai tuoi gusti, con un’aggiunta di latte vaccino o vegetale.
  4. Da gustare rigorosamente con una cannuccia maxi per non far scappare neanche una perla.

Il kit per il bubble tea

Per realizzare il bubble tea è fondamentale attrezzarsi con un kit ad hoc: dalla cannuccia al maxi-bicchiere passando per il preparato per il tè e il topping di palline da inserire sul fondo.

Le cannucce extra large

Le cannucce extra large sono un must del bubble tea e scegliere quelle riutilizzabili è un’opzione consapevole e green. Grazie alla loro dimensione sarà possibile bere la bevanda mentre si assaporano le palline di sciroppo o tapioca.

Il maxi bicchiere

Per un bubble tea home made è fondamentale aggiungere al proprio kit un bicchiere riutilizzabile. Il nostro consiglio è quello di scegliere una cup trasparente con coperchio per non perdere l’effetto WOW dato dai colori e dal topping.

Preparato per il bubble tea

Tra i bubble tea più cool c’è sicuramente quello al taro, un tubero molto conosciuto in oriente, e usato spessissimo per bevande dalle sfumature lilla e viola.

Palline di tapioca

Immancabili le perle di tapioca per il topping di un bubble tea da tradizione.

Le sferette per il bubbble tea

Se la versione classica vuole l’uso delle perle di tapioca come topping del bubble tea, oggi si possono trovare tantissime varianti sul mercato. Dagli sciroppi al gel passando per le palline alla frutta. Qui una selezione delle migliori che puoi facilmente comprare su Amazon e usare nei tuoi boba tea home made.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata