I 10 errori che si commettono in cucina

Magari ti sembrano banalità, ma capita tutti i giorni di sbagliare in cucina. Impariamo dai nostri errori!

Mescolare continuamente
Sono in tanti a pensare che sia fondamentale mescolare continuamente i cibi nella pentola perché non si brucino. Sì, per certi versi può essere vero (nel caso di risotti o creme particolari), ma la verità è che esagerare con l'enfasi può trasformare soprattutto gli ingredienti più delicati in una poltiglia informe. Succede spesso con le verdure: si girano e rigirano, tenendo il fuoco basso per paura di bruciarle... invece dovrebbero essere saltate per mantenere la loro croccantezza.

Cucinare a fiamma bassa per paura di bruciare
Si collega all'errore precedente: quante volte capita di avere il timore di bruciare il pasto e allora si cuoce a fuoco troppo basso? Ogni materia prima ha la sua cottura e bisogna imparare a conoscerle al meglio per evitare di sbagliare completamente. La carne, come il pesce ad esempio, se cucinati senza condimenti, alla griglia, hanno bisogno di alte temperature: in questo modo risulteranno cotte fuori, ma morbide dentro.

Tagliare l'arrosto con il coltello sbagliato
Ogni coltello ha la sua funzione: se si taglia la carne scegli un coltello affilato con cui non dovrai fare pressione. Che brutte le fette di arrosto spappolate! Piuttosto usa il coltello elettrico.

Aggiungere gli insaporitori
Sappiamo tutti che il dado dà un tocco di gusto in più ai piatti, ma non è molto sano e spesso camuffa il sapore della pietanza. Non demonizziamolo, è utile in tanti casi, ma cerca di evitare di eccedere nell'utilizzo. Impara a sfruttare al meglio le spezie.

Friggere in poco olio
Forse lo fai per non sprecarlo e questo lo apprezziamo. Ma il tuo fritto no! Risulterà unto, molle e per niente croccante: preparare un ottimo fritto richiede tanto olio e il raggiungimento della giusta temperatura. Fai una prova con una briciola di pane, se inizierà a sfrigolare sarà il momento di tuffare gli ingredienti.

Lasciare riposare la spremuta
La spremuta contiene tantissime vitamine. Perfetta per grandi e bambini, è un vero toccasana soprattutto in inverno per prevenire e combattere raffreddori e influenze. Ma va bevuta subito, appena spremuta. Inutile prepararne litri e conservarla in frigo, è vero, sarai più comoda, ma con il contatto con l'aria si disperderanno tutte le vitamine.

Far scongelare prima di cucinare
Una pizza, una cotoletta, persino i ravioli: quando tutti questi ingredienti sono surgelati non è necessario scongelarli prima di cuocerli! Inforna o tuffa, in olio se vuoi friggere, in acqua o brodo se devi lessare, i surgelati: manterranno la giusta consistenza.

Andare a occhio
Ha senso nel caso di una preparazione che avete già sperimentato, ma mai se si tratta di dolci! L'arte della pasticceria è complicata e richiede una tanta precisione.

Mettere troppi ingredienti nella stessa padella
Riempire la padella all'orlo per fare più in fretta è controproducente. Perché gli ingredienti cuociano nel migliore dei modi devono avere lo spazio. E anche tu, per poterli girare. Vuoi fare delle bistecche velocemente e le metti tutte nella stessa padella? Succederà così: farete fatica a girarle, così per paura di bruciarle abbasserete il fuoco e anziché dorarsi e cuocersi al meglio rilasceranno così tanta acqua che sembreranno suole di scarpa!

Lessare anziché cuocere a vapore
Sappiamo che mettere una pentola sul fuoco d'acqua, portarla a bollore e gettare le verdure è più rapido che cuocerle a vapore, ma così perderai tutte le vitamine contenute! Hai notato che l'acqua prende il colore della verdura che hai cotto? Questo succede perché tutte gli elementi importanti vanno a disperdersi. Rispolvera la tua vaporiera!

Quando si cucina, può capitare di commettere dei piccoli sbagli che possono compromettere il buon esito di una ricetta, ma basta poco per riuscire a portare in tavola pietanze buone, mantenendo inalterati tutti i loro valori nutrizionali. Come procedere? Seguendo i nostri consigli: per esempio mescolare in continuazione i cibi non è sempre corretto, per cui è bene sapere quando andrebbe fatto. Ogni alimento ha un suo tempo di cottura, per cui non serve cucinare sempre a fiamma bassa. Altre informazioni utili riguardano i cibi congelati, la preparazione di spremute, il dosaggio degli ingredienti o i vantaggi della cottura a vapore.

 

Dado fatto in casa: vegetale e di carne

VEDI ANCHE

Dado fatto in casa: vegetale e di carne

Fritto: i consigli per friggere al meglio

VEDI ANCHE

Fritto: i consigli per friggere al meglio

Surgelati: quali scegliere e come cucinarli

VEDI ANCHE

Surgelati: quali scegliere e come cucinarli

Riproduzione riservata