Ecco i trucchi per smettere di saltare la colazione

Se sei abituata a saltare la colazione, puoi introdurre questa sana abitudine a piccoli passi. Seguendo i nostri consigli, linea ed energia ne beneficeranno e ti sentirai meglio

Come non saltare la colazione

Lo avrai sentito ripetere un milione di volte: la colazione è il pasto più importante e non bisognerebbe mai saltarla. Tutto verissimo, ma se sei una di quelle persone che non ama farla, o che proprio non sente fame la mattina, rispettare questa salutare abitudine diventa decisamente difficile.

La notizia è che non avere fame al mattino non è un fatto così raro. Al risveglio si può avere la sensazione di non avere fame perché, dopo la digestione della cena avvenuta di notte, il fegato dà la sensazione al cervello di avere glucosio a sufficienza.

Tuttavia, proprio evitando di mangiare a colazione si fa lavorare troppo il fegato, il che manda l'organismo in tilt, creando disordine proprio in quei meccanismi fisiologici che innescano la sensazione di appetito. Ecco che si tenderà a mangiare disordinatamente per tutta la giornata.

Cosa succede quando non fai colazione

Se al mattino ti alzi e ti tuffi nelle tue attività senza aver toccato cibo, probabilmente verso le 11 ti ritroverai con il classico vuoto allo stomaco che spegnerà la tua concentrazione. E non stiamo parlando delle conseguenze dell'essere sempre connessi, ma semplicemente di quelle causate dall'ipoglicemia, cioè il calo di zuccheri nel sangue: la fame prenderà il sopravvento, e ti verrà voglia di ingurgitare qualsiasi cosa ti capiti a tiro. Con il risultato di sballare il metabolismo.

Ma non è solo una questione di cibo e nutrienti. La prima colazione è anche un importante momento di passaggio tra il riposo e l'attività, ed è importante mentalmente avere i giusti tempi per riattivarsi, magari regalandosi un momento tutto per sé o insieme alla famiglia.

Insomma, visto che non si scappa e che fare colaziona è così importante, se proprio non ci riesci prova ad applicare questi semplici trucchi e ad adottare una serie di abitudini che ti aiutino a fare colazione sempre, ogni giorno, finchè la cosa non assumerà naturalezza. In questo articolo ti spieghiamo come fare.

Mangia uno yogurt mentre sei a lavoro

Se appena sveglia proprio non hai fame, puoi portarti uno yogurt al lavoro, che mangerai entro le 10.
Al mattino sei liberissima di scegliere cibi non troppo light: i nutrizionisti infatti sono concordi nell'asserire che le calorie assunte nelle prime ore della giornata sono quelle che si consumano più in fretta.

Via libera quindi a yogurt arricchiti da mousse alla frutta, cereali o cioccolato: proverai più gusto all'idea di mangiarlo rispetto al 'triste e solitario' yogurt bianco.

Mangia una barretta ai cereali

C'è chi alla sola idea di mangiare biscotti, dolci da forno e croissant trema per le conseguenze della linea, senza avere tutti i torti.

Il timore può essere ovviato con una barretta di cereali: dà energia con poche calorie (controlla sempre le etichette, le barrette più leggere devono contenere non più di 90 kcal). Anche questo cibo è perfetto per chi proprio non sente fame appena sveglia: si può portare in borsetta e mangiare entro le 10.

E passo dopo passo si comincia a cementare l'abitudine di fare colazione. Oggi poi ce ne sono di tutti i gusti: arricchite con frutti (rossi e gialli), con frutta secca, con semi, speziate alla cannella e alla vaniglia ecc.

Quando avrai preso dimestichezza con le buone abitudini mattiniere è probabile che ti verrà voglia di fare una "colazione vera" a casa. Ti frena la paura di aver poco tempo?

Punta la sveglia 10 minuti prima 

Per ricavare un po' di spazio nell'arco della tua prima mezz'ora, puoi andare a letto 10 minuti prima. È un piccolo trucco che ti darà la sensazione di aver dormito di più.

Ai fini del recupero del tempo necessario per fare una buona colazione casalinga, puoi mettere la sveglia 10 minuti prima. All'inizio potresti desiderare di dormire di più, ma dopo una settimana, l'abitudine si sarà consolidata.

Apparecchia e prepara gli alimenti la sera prima

Uno dei trucchi più efficaci per non saltare la colazione è quello di posare sul tavolo della cucina gli alimenti che si consumeranno appena svegli. Tovaglietta, posate e tazza completeranno il rito della preparazione serale. Il solo vedere una tavola già imbandita per la colazione ti farà venire voglia di farla, quindi perchè non procurarsi tazze e tovagliette super carine per sentirti ancora più invogliata?

Un altro vecchio trucco è preparare la sera prima la Moka, altro piccolo gesto che pur nella sua semplicità ha un enorme potere psicologico. Se invece hai la macchina per caffè a cialde non hai davvero scuse.

Concediti al mattino qualche peccato di gola

Dato che la colazione è il pasto in cui si può (finalmente) mangiare da re, curiosa tra gli scaffali del supermercato alla ricerca del cibo più gustoso che ti farà iniziare la giornata con allegria.

Non ti stiamo dicendo di mettere nel carrello cibi poco sani, ma di scegliere quei cibi con aggiunte di ingredienti (sempre controllati) che danno più gusto. Ad esempio: cereali integrali ma con cioccolato, biscotti da forno ma senza burro, caffè al ginseng, yogurt dolci e così via. La colazione non deve essere un dovere ma un piacere!

Riproduzione riservata