Zuppa di pesce delle Antille

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zuppa di pesce delle Antille


    invia tramite email stampa la lista

    600 g di filetti dì merluzzo (anche surgelati)
    3 carote
    3 patate
    2 porri
    un limone
    4 cipolle
    50 g di lardo
    olio
    2 bicchierini di rhum
    uno spicchio di aglio
    una foglia di alloro
    un litro di brodo
    un pizzico di zafferano
    un ciuffetto di prezzemolo
    sale
    pepe

    COME SI P R E P A R A
    Lavate i filetti di merluzzo (se usate quelli surgelati fateli prima scongelare a temperatura ambiente per almeno 2 ore). Tagliateli a pezzi tutti uguali, metteteli in una terrina, spruzzateli con il succo del limone (foto 1 ), il rhum e aromatizzate con la foglia di alloro. Lasciateli marinare coperti per circa mezz' ora, e rigirateli di tanto in tanto in modo che restino ben profumati dal rhum.
    Nel frattempo sbucciate l'aglio e le cipolle e tritateli finemente. Mondate i porri, eliminando la barbetta e le foglie verdi;
    poi tagliate la parte bianca a rondelle spesse un po' meno di un dito. Raschiate e lavate le c a rote, sbucciate e lavate
    le patate, poi tagliate entrambe le verdure a piccoli dadi. Tagliate il lardo a pezzetti minutissimi, oppure tritatelo rossolanamente
    secondo il vostro gusto; mettetelo in una capace casseruola con le cipolle e l'aglio tritati, e 3 cucchiai di olio e fate appassire il trito a fiamma molto bassa per almeno un quarto d' ora, mescolando spesso (foto 2). Unite quindi al soffritto gli anelli di porro,
    le carote e le patate e lasciate insaporire il tutto per qualche minuto mescolando. Insaporite con una grossa macinata di
    pepe. Versate sugli ingredienti il brodo bollente, aromatizzate con lo zafferano, coprite e fate sobbollire a fuoco basso
    per un quarto d'ora. Dopodiché aggiungete il pesce con tutta la sua marinata (foto 3); regolate di sale e cuocete ancora
    per 10 minuti. All'ultimo momento unite il prezzemolo lavato e tritato e servite caldissimo.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata