Zuccotto semifreddo bicolore

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 10
  • Difficoltà elaborata

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zuccotto semifreddo bicolore


    invia tramite email stampa la lista

    Il dolce toscano in versione cioccolatosa, ideale per un pranzo di Pasqua. Lo zuccotto semifreddo bicolore richiede un po di tempo per la preparazione perchè risulta essere un dolce elaborato ma il risultato vi sorprenderà.  Potete prepararlo anche con molto anticipo, rimarrà perfetto in freezer.

    • 1

      Caramellate le noci. Mettete 90 g di zucchero in un pentolino d'acciaio, unite una tazzina da caffè di acqua e cuocete, finché lo zucchero si sarà caramellato. Aggiungete le noci tagliuzzate, versate tutto sulla placca foderata con carta da forno, lasciate raffreddare; poi tritate tutto finemente. 

    • 2

      Fate la crema. Sbattete in una casseruola i 4 tuorli con 60 g di zucchero, la vaniglina e il liquore; poi portate su un bagnomaria caldo e continuate a sbattere, fino a ottenere una crema densa e spumosa. Fate attenzione a non far bollire troppo l'acqua, per evitare che le uova si "strapazzino. Incorporate il cioccolato bianco tritato, mescolate delicatamente, in modo che fonda, togliete dal bagnomaria e unite le noci caramellate tritate. Fate raffreddare. Montate separatamente i 2 albumi e la panna e aggiungete entrambi alla crema con movimenti lenti dal basso verso l'alto. Mettete in freezer per 40 minuti

    • 3

      Preparate lo stampo. Foderate con pellicola uno stampo a forma di mezza sfera della capacità di 1,5-1,8 litri; se non lo avete potete usare una ciotola. Rivestite il fondo e le pareti con uno strato di gelato al cioccolato di circa 2 cm di spessore. 

    • 4

      Completate. Versate nello stampo la crema di uovanoci e cioccolato bianco, livellate la superficie e mettete in freezer per almeno 4-5 ore. 

    • 5 Sformate lo zuccotto aiutandovi con la pellicola, eliminatela e decorate con una griglia di cioccolato fondente fuso fatta con una siringa senza ago.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata